Juventus avanti con Mandzukic. Spettacolo Roma a Londra: col Chelsea è 3-3


La Juventus gioca male, va sotto, ma poi rimonta, vincendo nel finale con l’incornata di Mandzukic. La Roma sfiora il colpaccio a Londra: col Chelsea è 3-3 nel segno di Dzeko, autore di una splendida doppietta

– di Calogero Destro –

Mario Mandzukic, autore della rete decisiva contro lo Sporting (ph.zimbio)

Era una partita da vincere a tutti i costi e alla fine, in un modo o nell’altro, ciò che contava erano i 3 punti. Missione compiuta per la Juventus, che all’Allianz riesce ad avere la meglio dello Sporting Lisbona per 2-1 solo all’84’, grazie all’incornata di Mandzukic. Ma il risultato è l’unico aspetto positivo della serata dei bianconeri, che, contro i portoghesi, faticano fin dall’inizio. Al 12′ gli ospiti passano in  vantaggio: dopo una serie di errori che portano Martins a calciare addosso a Buffon da distanza ravvicinata, il pallone carambola su Alex Sandro, terminando la propria corsa in rete. La reazione della Juve non è delle più rabbiose, ma basta a conquistare una punizione dal limite che Pjanic pennella per il pari al 28′. Al 43′ Higuain prova a sorprendere Patricio sul primo palo con una gran botta, ma l’estremo difensore dei lusitani sventa in angolo. Nella ripresa la squadra di Allegri continua ad essere imprecisa e a soffrire in mezzo al campo, dove per una buona fase del secondo tempo domina lo Sporting. Poi la mossa vincente: all’84’ entra D.Costa al posto di uno stremato Sturaro, con Cuadrado che si abbassa a destra e Mandzukic spostato a sinistra. Pochi secondi dopo l’ex Bayern inventa la traiettoria giusta per la testa dell’attaccante croato, che fa esplodere l’Allianz in un urlo liberatorio. Nel recupero  i bianconeri rischiano di essere riacciuffati, ma Doumbia grazia i padroni di casa lisciando da sotto misura il pallone del pareggio. La Juventus sale così al secondo posto a quota 6 punti, staccando di 3 lunghezze i portoghesi e rimanendo nella scia del Barcellona, vittorioso in casa contro l’Olympiacos 3-1 ed in testa a punteggio pieno.

Doppietta per Dzeko a Londra contro il Chelsea (ph. Zimbio)

Pari spettacolare a Londra: Chelsea-Roma 3-3-  Partita spettacolare invece a Stamford Bridge, dove la Roma di Eusebio Di Francesco conquista un punto prezioso in ottica qualificazione. I giallorossi vanno sotto 2-0 (11′ Luiz a giro, 37′ Hazard da sotto misura) ma non si scompongono, accorciando sul finire della prima frazione con un gran sinistro di Kolarov. Nella ripresa la Roma gioca con coraggio, creando una serie di occasioni importanti. Due di queste vengono concretizzate da Dzeko, che al 64′ infila Courtois con uno splendido mancino al volo sotto la traversa, e 6 minuti dopo si ripete con l’inzuccata del vantaggio. La partita diventa ancora più vivace, con il Chelsea che si riversa in avanti, riuscendo a trovare il gol del definitivo 3-3 al 75′ grazie al colpo di testa di Hazard, lasciato colpevolmente solo in mezzo all’area. Nel finale, sia i ‘Blues’ che la Roma sfiorano il 4-3 in almeno un paio di circostanze, ma il tabellino rimane invariato. Giallorossi secondi nel Gruppo C con 5 punti, alle spalle degli inglesi in vetta con 7. Più staccato l’Atletico del ‘Cholo’ Simeone, bloccato a sorpresa sullo 0-0 in Azeirbaigian dal modesto Qarabag e fermo a soli 2 punti in 3 partite.

Gli altri risultati- Nelle altre gare rispettano il pronostico Bayern e Psg, che vincono agevolmente rispettivamente contro Celtic (3-0) e Anderlecht (0-4). I francesi, in testa al Gruppo B, viaggiano a punteggio pieno, mentre la squadra di Heynckes insegue a quota 6 punti. Terza vittoria su 3 gare anche per lo Utd di Mourinho, che sbanca il Da Luz grazie alla rete di Rashford al 64′. Dietro i ‘Red Devils’, nel Gruppo A, c’è il Basilea, corsaro a Mosca contro il CSKA e a soli 3 punti dagli inglesi.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *