Juve-scudetto: manca solo l’aritmetica. Volata finale per Champions e salvezza


Il Napoli si ferma ancora, stavolta in casa contro il Torino, dove non basta il 100° gol in A di Hamsik. Juve a +6 e quasi campione. Volata finale per Champions e salvezza

– di Calogero Destro –

Douglas Costa, ha spaccato la partita con sul ingresso in campo contro il Bologna (ph.zimbio)

Era già scritto dopo la sconfitta del Napoli a Firenze, ma oggi è stato quasi ufficializzato. Lo scudetto alla Juventus di Massimiliano Allegri. Il settimo di fila per i bianconeri, il quarto consecutivo per il tecnico livornese. Solo la “speranza” (che è però destinata a rimanere tale) tiene ancora aperti i giochi, ma solo nella teoria, non di certo nella pratica. La Signora, dopo il 3-1 casalingo al Bologna, vola infatti a +6 sulla truppa di Sarri, che stremata a livello fisico e mentale si fa riacciuffare in casa dal Torino (De Silvestri all’82’ per il 2-2). I granata consegnano così il tricolore ai rivali cittadini, che mercoledì si giocheranno a Roma la Coppa Italia contro il Milan di Gattuso, reduce dal convincente 4-1 contro il Verona (adesso matematicamente retrocesso).

I rossoneri tornano al 6° posto a quota 60, approfittando del pareggio esterno dell‘Atalanta contro la Lazio. Bergamaschi dunque a 59 a una settimana dallo scontro diretto dell’Atleti Azzurri d’Italia. Tiene il passo la Fiorentina, che sbanca Marassi all’ultimo respiro grazie al primo gol in A di Dabo (2-3) e sale a 57 punti. Abbandona la corsa all’Europa League, invece, la Sampdoria, sconfitta a Reggio Emilia dal Sassuolo (1-o, 68′ Politano). In zona Champions allunga sulla Lazio la Roma, che sbanca soffrendo Cagliari (sardi adesso terzultimi a 33) col gol di Under nel primo tempo. Dello stop dei biancocelesti si giova pure l’Inter, che domina ad Udine e va a -2 dalla squadra di Inzaghi.

Lotta salvezza agguerrita, con tre squadre al quartultimo posto con 34 punti (Chievo, Crotone e Udinese) e la Spal a 35 dopo il 2-0 al Mazza contro il Benevento (25′ Paloschi, 83′ Antenucci).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *