Koulibaly riapre il campionato; Politano salva il Sassuolo


Top e Flop della 34^ giornata di Serie A 2017-18

– di Francesco Ferrari –

TOP

Lo stacco di Koulibaly ha riaperto il campionato (ph. Zimbio)

Koulibaly (Napoli): il suo stacco perentorio riapre il campionato. Il Napoli affronta la gara a viso aperto, creando tante occasioni ma non riuscendo a colpire; ci pensa allora il gigante senegalese con uno stacco di testa al 90′ che gela lo Stadium e porta i ragazzi di Sarri a -1 dalla capolista: l’impresa ora è possibile!

Politano (Sassuolo): ancora una rete bellissima e soprattutto decisiva. Nell’anno che doveva essere quello della rinascita di Berardi si afferma invece il talento scuola Roma. Bellissimo il suo sinistro all’incrocio con cui decide lagara contro la Fiorentina, regalando ai suoi tre punti fondamentali che tolgono il Sassuolo dalla zona calda della classifica;

Simy (Crotone): dopo la spendida rovesciata non si ferma più. Sua la rete del pareggio, con la solita zampata in anticipo sul difensore. Entra poi anche nell’azione del secondo gol, infatti è sul suo tiro che nasce la fortuita deviazione che permetterà a Nalini di insaccare quasi a porta vuota. Quando c’è lui in campo i pitagorici hanno decisamente una marcia in più.

FLOP

Prestazione imbarazzante per Strinic, sempre in difficoltà sul diretto avversario (ph. Zimbio)

Strinic (Sampdoria): prestazione difensiva inguardabile. Non riesce mai ad anticipare l’avversario: colpevole in almeno due delle quattro reti dei biancocelesti, specialmente il contrasto aereo non sembra fare parte delle sue caratteristiche: non cerca nemmeno mai di saltare per cercare di raggiungere la sfera: Imbarazzante è quasi un complimento;

Diabaté (Benevento): si fa espellere per doppia ammonizione nel giro di pochi minuti. Viene messo in campo da De Zerbi per tenere la squadra alta dopo l’inaspettato vantaggio e invece lascia i suoi in 10 in modo davvero ingenuo. Dopo tanti miracoli, brusco ritorno sul pianeta terra;

Dabo (Fiorentina): indiziato numero uno come colpevole della sconfitta contro il Sassuolo. Prende due gialli davvero ingenui nel giro di pochi minuti lasciando i suoi in inferiorità numerica per oltre un’ora di gioco.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *