La Colombia fa fuori il Perù ai rigori e approda in semifinale


Alla Colombia non bastano i tempi regolamentari per battere il Perù: i rigori sanciscono il 2-4 finale per la squadra di James, seconda semifinalista

– di Tiziano De Santis –

Ospina viene raggiunto e abbracciato dai compagni dopo la conquista della semifinale (ph theguardian.com)

Ospina viene raggiunto e abbracciato dai compagni dopo la conquista della semifinale (ph theguardian.com)

Siamo in New Jersey, al MetLife Stadium di East Rutherford. A darsi battaglia, nel secondo quarto di finale di Copa America, sono il Perù di Ricardo Careca, fresco dell’eliminazione del Brasile dalla competizione, e la Colombia di Pekerman, seconda solo agli USA nel Gruppo A. Il match sembra confermare i pronostici, con i Cafeteros che cercano subito di imprimere il proprio ritmo di gioco. Per la prima nitida occasione da gol bisogna aspettare il 22′, quando James centra il palo da fuori area con una gran conclusione; la palla finisce sui piedi di Bacca che, però, spedisce fuori. La partita non partorisce un grande spettacolo sia nel primo tempo che nella ripresa, collassando in un andamento piuttosto lento. Alla bella azione di Cuadrado schiantatasi in un nulla di fatto oltre la linea di fondo e al salvataggio di Gallese su Bacca, risponde, al 92′, il centrale di difesa Ramos, che, sugli sviluppi di un corner, impegna alla grande Ospina, bravo a tenere inviolati porta e presenza colombiani nella Copa Centenario.

James Rodriguez esulta (ph. sounderatheart.com)

James Rodriguez esulta (ph. sounderatheart.com)

Il triplice fischio finale manda direttamente ai rigori le due contendenti in causa per la semifinale, come da regolamento: a rivelarsi fatali, per la Blanquirroja, sono gli errori di Trauco (tiro centrale parato  con i piedi da Ospina) e Cueva (che spara alto sulla traversa). Dall’altra parte, i colombiani sbagliano 0/4 penalty, portando i propri colori alla fase successiva del torneo, in attesa della vincente tra Messico e Cile. Il team di Pekerman, uno dei favoriti per la vittoria finale, spedisce fuori il Perù, è vero, ma lo score malinconico di realizzazioni dei tempi regolamentari fa ben capire come di scontato ci possa essere ben poco in questa Copa America.

PERÙ-COLOMBIA 2-4 dcr
Perù (4-2-3-1): Gallese; Corzo, Ramos, Rodríguez, Trauco; Vílchez Tapia, Flores (78′ Ruidiaz), Polo (81′ Benavente), Cueva, Guerrero. A disp.: Caceda, Penny, Abram, Alfageme, Revoredo, Céspedes, da Silva, Hohberg, Balbín . All.: Gareca
Colombia (4-2-3-1): Ospina; Arias, J. Murillo, C. Zapata, Díaz (91′ Fabra); Sánchez, Torres (80′ Pérez); Cuadrado, J. Rodríguez, Cardona (76′ D. Moreno); Bacca. A disp.: Bonilla, R. Zapata, Aguilar, R. Martínez, Medina, Mina, M. Moreno, Roa, Celis. All.: Pekerman
Arbitro: Loustau (Argentina)
Ammoniti: Tapia (P), Díaz, Zapata (C).
Rigori: James (C) GOL, Ruidiaz (P) GOL, Cuadrado (C) GOL, Tapia (P) GOL, D. Moreno (C) GOL, Trauco (C) SBAGLIATO, PÉREZ (C) GOL, CUEVA (P) SBAGLIATO.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *