La Copa America entra nel vivo: al via i quarti di finale


I quarti di finale della Copa America Centenario tra certezze e sorprese: USA-Ecuador; Argentina-Venezuela; Perù-Colombia; Messico-Cile

– di Tiziano De Santis –

I supporter degli Usa sventolano le bandiere sugli spalti (ph fantagazzetta.com)

I supporter degli Usa sventolano le bandiere sugli spalti (ph fantagazzetta.com)

La Copa America sta per entrare nel vivo, ancora poche ore e scoccherà l’inizio dei quarti: alle 3.30 del 17/06/2016, scenderanno in campo gli USA del ct Jurgen Klinsmann e l’Ecuador di Gustavo Quinteros. Per il team a stelle e strisce l’attesa si è rivelata piacere: dopo la sconfitta con la Colombia, infatti, il cambio di rotta e le vittorie con Costarica e Paraguay, assieme ai due gol di Dempsey, hanno spedito al primo posto, nel Gruppo A, i padroni di casa. Il prossimo avversario sarà l’Ecuador, secondo nel suo girone, è vero, ma capace di fermare, all’esordio, il Brasile dell’ormai ex ct Dunga e pareggiare col ben organizzato Perù usurpatore del primato del Gruppo B (grazie alla vittoria per 1 a 0 con la Seleçao).

Sarà proprio la Blanquirroja di Gareca, sorprendentemente prima in un girone difficile, a vedersela con la Colombia di Pekerman e della stella James Rodriguez, arrivata seconda, ma solo per differenza reti, nel Gruppo A, dopo aver perso l’ultima partita con una Costa Rica ormai fuori dai giochi.

Tifosi del Messico sugli spalti (ph calciosudamericano.it)

Tifosi del Messico sugli spalti (ph calciosudamericano.it)

L’altro incontro da non perdere sarà quello tra l’Argentina di Messi, degna fedele dei pronostici e a punteggio pieno nel Gruppo D, e il Venezuela degli “italiani” Martinez e Rincon e della giovane promessa Penaranda, autori del secondo posto, nel Gruppo C, dietro solo, per differenza reti, al Cile di Juan Antonio Pizzi.

La Roja di Vidal e Sanchez, squadra rivelatasi vincente ma non persuasiva nel gioco, se la vedrà, invece, con il Messico del gioiellino Corona e del talento di Herrera. Sarà, probabilmente, questo il match più bello ed imprevedibile dei quarti, tra due equipe che vivono del soffio del proprio morale e di un calcio-champagne veloce e spumeggiante.

Usa, Ecuador, Argentina, Venezuela, Perù, Colombia, Messico, Cile, a voi la scena, a noi il divertimento.

 

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *