La dura legge degli ex: Miha e Gasp ok. Pioli, pari a Bologna


Il tecnico rossonero batte la sua ex Fiorentina e si rilancia, Gasperini con il suo Genoa cala il poker sul Palermo. Pareggi per Pioli e Delneri, male invece Stellone contro il Torino

– di Luigi Polce –

Nel gioco del calcio c’è una regola non scritta, una delle tante, che rende questo sport crudele, affascinante e unico allo stesso tempo. Parliamo, ovviamente, del classico “gol dell’ex”: libidine per i tifosi che ne beneficiano, rabbia e magari pure rimpianto per coloro che invece ne subiscono gli effetti. In quella che ormai è ufficialmente diventata una nostra rubrica, andiamo a vedere che applicazione ha trovato la suddetta regola nel turno di serie A che ci siamo appena messi alle spalle.

Pioli ai tempi di Bologna (ph. playbologna)

Pioli ai tempi di Bologna (ph. playbologna)

La prima di ritorno non ci ha regalato gol da parte degli ex in campo, ma al contempo è stata ricca di scontri con il proprio passato per diversi allenatori. Come ad esempio Stefano Pioli, per la prima volta al ritorno al Dall’Ara dopo l’esonero del 6 gennaio 2014. Per l’allenatore della Lazio un ritorno agrodolce, visto che la sua squadra ha portato a casa un punto contro il Bologna (2-2 il finale) dopo aver chiuso il primo tempo sotto di due reti. E’ andata decisamente meglio invece a Gasperini, che si vendica del Palermo (sulla panchina rosanero tra il 2012 e il 2013) infliggendogli un netto 4-0 con il suo Genoa. Bene anche Mihajlovic, che sorprende la Fiorentina (allenata nel 2010-11) e rilancia il suo Milan grazie a Bacca e Boateng. Benino invece Delneri contro la Roma, guidata nel 2004-05 e costretta ieri ad un pareggio che lascia comunque il Verona all’ultimo posto. Delusione infine per Stellone, che ha perso a Torino: non ha mai allenato i granata, ma ha vestito la maglia del Toro tra il 2005 e il 2009, siglando qualcosa come 16 reti in 113 presenze.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *