La FIP scarica Pianigiani e corteggia Messina


Simone Pianigiani non è più il ct dell’Italbasket per decisione della FIP che ora cercherà di convincere Ettore Messina ad accettare l’incarico in vista del torneo Pre Olimpico

– di Marco Vigarani –

Coach Pianigiani applaude alla sua Italia

Simone Pianigiani non è più il ct dell’Italia di basket (ph. Zimbio)

Poche settimane fa l’Italia intera si era entusiasmata di fronte alle prestazioni di cuore della Nazionale di basket ma il sesto posto finale non poteva essere considerato un risultato degno delle aspettative. Quella squadra ricca di talento infatti nelle idee del presidente federale Petrucci e di tanti appassionati poteva e doveva entrare almeno in semifinale per ottenere il pass diretto verso Rio e soprattutto giocarsi le sue carte per un piazzamento sul podio. Sbollita la delusione, i vertici dell’Italbasket hanno iniziato a riflettere quindi sul destino del ct Simone Pianigiani riconoscendogli la maggiore responsabilità nel non essere riuscito a trasformare un gruppo di ottimi solisti in una squadra affiatata e credibile. La decisione di arrivare alla conclusione dell’esperienza dell’ex coach senese sulla panchina azzurra è stata ufficializzata con una nota dai toni decisamente morbidi in cui si legge: “Il presidente Petrucci e Simone Pianigiani hanno deciso consensualmente di continuare il rapporto per quanto riguarda la supervisione tecnica di tutte le Nazionali e gli indirizzi dei centri tecnici federali. Hanno invece considerato concluso il ciclo di lavoro con la Nazionale maggiore, che quindi non sarà allenata da Pianigiani nel torneo preolimpico di luglio“.

Ettore Messina, a caccia della sua 5^ Eurolega

Ettore Messina potrebbe tornare alla guida dell’Italia (ph. BasketUniverso)

Nonostante l’uso accurato delle parole, di fatto Pianigiani è fuori nonostante un contratto fino al prossimo settembre e conclude così la sua esperienza con l’Italbasket iniziata nel dicembre 2009 e densa soprattutto di delusioni e minata dall’esclusione sia dalle Olimpiadi 2012 che dai Mondiali 2014. Oltre ai risultati sportivi, ci sarebbe anche l’ombra di un’inchiesta per evasione fiscale a carico dell’ex tecnico di Siena che proprio nella sua esperienza toscana avrebbe ricevuto pagamenti in nero e sarebbe da oltre un anno in attesa di un avviso di fine indagini con possibile rinvio a giudizio. Il futuro dell’Italbasket quindi dovrebbe nelle prossime settimane affidato alle sapienti mani di Ettore Messina, oggi assistente di Gregg Popovich ai San Antonio Spurs ma già ct azzurro dal 1992 al 1997 conquistando un oro ai Giochi del Mediterraneo ed un argento agli Europei. L’ex coach e simbolo della Virtus ha un contratto fino al 2017 con il club texano e la concreta possibilità di diventare nei prossimi anni il primo head coach europeo a guidare una franchigia NBA e perciò accetterebbe l’incarico federale soltanto come impegno part time: per questo motivo chiederebbe a Petrucci la possibilità di avere al suo fianco Frank Vitucci al quale affidare l’Italbasket nei periodi di lavoro oltreoceano.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *