La Fortitudo fra obiettivi, progetti e mercato


L’arrivo di Corbelli ha portato Carraretto, ma la Fortitudo cerca altri rinforzi. Nel frattempo, domenica arriva Cento e lunedì ci sarà il derby under 19 con la Virtus

– di Massimo Righi –

Capitan Lamma e Giuliano Samoggia in azione (ph Schicchi)

Capitan Lamma e Giuliano Samoggia in azione (ph Schicchi)

La stagione della Fortitudo ha recentemente vissuto qualche novità, dall’inserimento del nuovo responsabile dell’area tecnica Luca Corbelli, all’ingaggio di Marco Carraretto come primo rinforzo del rooster. Il presidente di Bologna 1932 Gianluca Muratori, qualche giorno fa, ha proprio definito Carraretto come un ottimo acquisto, aggiungendo che Corbelli, per il quale nutre grande fiducia, e Anconetani possano lavorare al potenziamento dell’organico per effettuare l’agognato salto di categoria che permetterebbe di scalzare la Effe dalle sabbie mobili della quarta divisione.

È invece ormai alle porte l’importante sfida contro Cento, gara che andrà in scena domenica al Paladozza e che la Fortitudo deve assolutamente vincere per cercare di rimanere in scia e non perdere ulteriore terreno. Inoltre, la gara contro i ferraresi, risulta essere un ulteriore banco di prova per coach Vandoni, il quale nonostante la rinnovata fiducia, rimane comunque sotto esame. Nel frattempo, lunedì 2 febbraio, è in programma il derby fra Fortitudo e Virtus under 19 che andrà sempre in scena al Paladozza. L’ingresso sarà ad offerta libera e l’incasso sarà interamente devoluto in beneficenza. A proposito del settore giovanile, l’attuale società ha recentemente confermato come consideri fondamentale investire in questo campo, in modo tale che diventi una fucina di talenti made in Fortitudo. Invece, riguardo alla questione della creazione di un Museo Fortitudo, è ancora tutto in alto mare. Un’idea sulla quale ragionare chiama in causa l’ex Caffè Atlantico, che potrebbe essere uno dei luoghi deputati ad ospitare il museo, ma dopo il primo positivo approccio con il Comune in proposito, bisognerà entrare nello specifico in ulteriori colloqui.

Mercato – Come previsto, pare ormai certo che il play-guardia Gennaro Sorrentino firmi per Napoli, formazione militante in A2 Gold. L’annuncio ufficiale potrebbe arrivare da un momento all’altro, dal momento che è già stato raggiunto l’accordo tra le parti, con la Effe che contribuirà a pagare una sostanziosa parte dell’ingaggio del giocatore. Sorrentino lascia quindi la Fortitudo dopo 13 partite giocate senza aver dato il contributo atteso, ciononostante il presidente Muratori lo congeda con rammarico: “E’ un ottimo giocatore, anche se quest’anno non ha dimostrato quel che vale realmente. Ma escludo che il suo ingaggio sia stato un investimento sbagliato”. In entrata invece, Corbelli sta lavorando per chiudere in tempi brevi l’ingaggio di Nazzareno Italiano, ala grande-centro di Piacenza. Non sarà un’operazione semplice, ma l’intenzione dell’uomo mercato della Fortitudo è di regalarlo a Vandoni già per il match contro Cento.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *