La Fortitudo liquida Chieti, ora c’è Agropoli


La Fortitudo batte anche Chieti e chiude la regular season con cinque successi consecutivi. Ora i playoff, dove la Effe affronterà Agropoli

– di Massimo Righi –

La Fortitudo giocherà i playoff contro Agropoli dal 1 maggio (ph. Fortitudo)

La Fortitudo giocherà i playoff contro Agropoli dal 1 maggio (ph. Fortitudo)

Si chiude la regular season della Fortitudo che batte in scioltezza Chieti per 82-61 al PalaDozza. Da domani la testa sarà alla prima sfida dei playoff, che per la Effe partiranno domenica 1 maggio ad Agropoli, seguita da gara 2 sempre in Campania il 3 maggio, prima di risalire a Bologna per gara 3 il venerdì 6 maggio. L’eventuale gara 4 si giocherà ancora a Bologna domenica 8 maggio mentre la quinta gara sarebbe di nuovo ad Agropoli mercoledì 10.

Venendo alla partita, la Fortitudo non ha mai sofferto l’iniziativa abruzzese, partendo subito con grande verve mettendo subito un divario rilevante fra sé e gli ospiti. A sprazzi Chieti prova a rientrare ma la Effe concede qualcosa in rari momenti, pronta poi a rimediare con i suoi uomini più in forma fra cui spiccano senza dubbio gli americani. Rimane il fatto che quando Bologna ne ha non ce n’è per nessuno e Chieti vede ben presto rimpicciolirsi il canestro, tanto che al tè si chiude sul 38-26 per i biancoblù.

La falsa riga del match prosegue sullo stesso piano imbastito nel primo tempo, con la Fortitudo a fare bottino e a controllare da lontano Chieti che viene sempre tenuta a debita distanza. 60-45 alla terza sirena e mentre il tempo scorre, si evince che oltre a contare su Daniel e Flowers, Boniciolli ha un Amoroso in più visto che l’ala partenopea è completamente recuperata. Buone le indicazioni anche da Candi e Carraretto che sarà rilevante nei momenti bollenti che si presenteranno nei playoff. C’è spazio anche per qualche ‘gufata’ dagli spalti nei confronti della Virtus, pericolante come non mai e chiamata al miracolo contro la Torino di Mancinelli. Il sipario cala sull’82-61, con la Fortitudo a chiudere da settima perché Trieste vincendo a Roseto, ha consolidato il sesto posto.

Fortitudo 82: Daniel 16, Rovatti, Quaglia 2, Candi 9, Campogrande, Montano 5, Sorrentino 4, Carraretto 11, Amoroso 16, Flowers 15, Italiano 4. All. Boniciolli

Chieti 61: Piazza 4, Allegretti 8, Marchetti 2, Sipala, Piccoli 12, Vedovato 7, Sergio 8, Monaldi 9, Armwood 11, De Martino. All. Galli

Classifica finale: Treviso 44, Brescia, Mantova 42, Imola, Roseto 38, Trieste, F. Bologna 36, Verona, Ravenna 32, Treviglio 30, Ferrara 28, Chieti 24, Legnano 20, Jesi, Recanati 16, Matera 6

Playoff: Treviso-Casale; Ferentino-Roseto; Mantova-Agrigento; Agropoli-Fortitudo; Scafati-Verona; Imola-Siena; Tortona-Trieste; Brescia-Trapani

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *