La Juventus prepara la festa, Carpi e Frosinone non mollano


La Juventus vola a +9 sul Napoli che comunque mantiene un buon margine sulla Roma. Vittorie pesanti per Carpi e Frosinone in chiave salvezza. Bene Inzaghi e Brocchi

– di Marco Vigarani –

Juventus (ph. Zimbio)

La Juventus vola a +9 sul Napoli ed è virtualmente di nuovo Campione d’Italia (ph. Zimbio)

Ormai manca solo la certezza aritmetica ma la Serie A 2015/16 ha praticamente già emesso i suoi primi due verdetti ai poli opposti della classifica: la Juventus è di nuovo detentrice dello Scudetto ed il Verona la prima squadra retrocessa nella prossima Serie B. La facile vittoria dei bianconeri sul Palermo, insieme alla sconfitta patita da Napoli a San Siro contro l’Inter, ha di fatto chiuso i giochi in vetta alla classifica con ben 9 punti di distacco ed appena 15 ancora in palio nelle restanti giornate. In fondo invece il Verona ha perso in casa contro il Frosinone e si è praticamente condannato alla retrocessione, evento ampiamente prevedibile da mesi ma apparso meno ineludibile dopo il moto d’orgoglio delle recenti settimane. Se il Napoli ha ormai abbandonato ufficialmente la corsa allo Scudetto, la sorte per ora lo aiuta a non cedere il secondo posto alla Roma che, avversario temibilissimo fino ad una settimana fa, sembra essere incappata in una pareggite improvvisa: dopo l’1-1 contro il Bologna, è arrivato il 3-3 di Bergamo marchiato dall’ex Borriello che ha rallentato notevolmente la corsa dei giallorossi. Ora neanche lo scontro diretto Roma-Napoli potrebbe essere più sufficiente a rimettere in gioco il secondo posto.

Carpi Genoa (ph. Zimbio)

Che colpo per il Carpi che ha battuto il Genoa ed ora sarebbe salvo! (ph. Zimbio)

La quarta piazza invece resta appannaggio dell’Inter che vincendo si è guardata le spalle dalla Fiorentina che ha guadagnato altri tre punti a spese del Sassuolo. Poco più in basso sorridono due allenatori esordenti: vince fortunosamente Brocchi alla prima sulla panchina del Milan contro la Sampdoria e si conferma vincente anche Inzaghi all’esordio all’Olimpico con la sua Lazio contro l’Empoli. Se il pareggio tra Udinese e Chievo era ampiamente prevedibile, un rigore di Belotti ha spezzato all’ultimo istante l’equilibrio tra Bologna e Torino regalando tre punti inattesi ma preziosi ai granata che così chiudono definitivamente la pratica salvezza. Qualcosa infatti si è mosso in fondo alla classifica visto che non solo il Frosinone ha lasciato la penultima piazza al Palermo salendo a quota 30, ma il Carpi ha fatto un sol boccone del Genoa ed ora sarebbe salvo al quartultimo posto: entrambe le neopromosse sembrano pronte a vendere cara la pelle fino all’ultimo minuto.

Risultati
Bologna-Torino 0-1
Carpi-Genoa 4-1
Inter-Napoli 2-0
Atalanta-Roma 3-3
Verona-Frosinone 1-2
Fiorentina-Sassuolo 3-1
Juventus-Palermo 4-0
Udinese-Chievo 0-0
Lazio-Empoli 2-0
Sampdoria-Milan 0-1

Classifica
Juventus 79; Napoli 70; Roma 65; Inter 61; Fiorentina 59; Milan 52; Sassuolo, Lazio 48; Chievo 45; Torino 42; Genoa 40; Empoli 39; Bologna, Atalanta 37; Sampdoria 36; Udinese 35; Carpi 31; Frosinone 30; Palermo 28; Verona 22.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *