La Lazio riscatta l’Italia. Poker Arsenal, ok Atletico e Lipsia


Vittoria per 4-2 della Lazio in Europa League dopo le delusioni di Champions. Anche l’Arsenal ne fa quattro al Cska. Bene Atletico Madrid e Lipsia

– di Marco Vigarani –

Splendido colpo di tacco vincente di Parolo in Lazio-Salisburgo 4-2 (ph. Zimbio)

Per fortuna che alla fine arriva la Lazio. L’avventura italiana delle squadre europee trova il suo momento di riscatto alla terza ed ultima occasione con un giovedì da leoni firmato dalla Lazio sul prato amico dell’Olimpico. La sfida al Salisburgo finisce 4-2 non senza rischi visto che gli austriaci trovano due volte il pareggio prima di crollare definitivamente pur tenendo aperto uno spiraglio interessante in vista della gara di ritorno grazie alle due reti realizzate in trasferta. Al vantaggio di capitan Lulic risponde Berisha con un rigore generoso, al tacco elegantissimo di Parolo replica Dabbur sfruttando un’ingenua difesa laziale ma poi arrivano Felipe Anderson ed Immobile a chiudere i giochi. Soddisfatto a metà l’ottimo Simone Inzaghi che spiega: “Per quello che si è visto in campo il risultato ci sta stretto e potevamo fare anche un gol in più. Finora in stagione abbiamo giocato tante partite ma i ragazzi ci hanno messo la giusta intensità: sono fortunato a poter contare sulla grande disponibilità dei miei giocatori“.

Quello della Lazio però non è stato l’unico poker visto che anche l’Arsenal, serissima candidata al successo finale, si è imposta per 4-1 in casa contro il Cska. Sono servite due doppiette agli uomini di Wenger per regolare i russi ed anche in questo caso una delle marcature è arrivata grazie ad un bellissimo colpo di tacco: Ramsey ha infilato il portiere avversario con un morbido e preciso pallonetto. Risultato meno rotondo ma vita agevole anche per l’Atletico Madrid che si è imbattuto in uno Sporting Lisbona estremamente svagato prima in difesa (concesso il gol del vantaggio dopo meno di 1′) e poi in attacco con Montero a sbagliare il possibile 2-1 che avrebbe reso la sfida di ritorno molto più interessante. Il Lipsia ha potuto aggrapparsi al suo bomber Werner per superare di misura il Marsiglia e partire così con un minimo di vantaggio nella gara di ritorno in Francia.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *