La Lega ratifica le 16 di A1: la Virtus corre su Cantù


Prosegue la battaglia della Virtus per il ripescaggio in A1. Ieri la Lega ha ratificato le 16 squadre ma la corsa è sulla questione Cantù-Eurocup

– di Marco Vigarani –

Lega Basket

La Lega Basket ha ratificato le 16 squadre della prossima A1 ma la battaglia della Virtus prosegue

Ieri a Bologna è stato fatto il primo passo formale verso la formazione della nuova A1 di basket ma non è stato purtroppo favorevole alle speranze di Basket City e della Virtus in particolare che ormai da parecchie settimane cerca una strada per ritrovare la categoria persa sul campo. In realtà però non ci si aspettavano buone notizie visto che ieri la Lega aveva praticamente l’obbligo di ratificare la nuova composizione del campionato 2016/17 e lo ha fatto con il seguente comunicato: “La Assemblea della Lega Basket Serie A che si è riunita oggi a Bologna sotto la presidenza di Egidio Bianchi, in vista della nuova stagione 2016-17 ha ratificato la permanenza alla stessa Lega dei club aventi diritto al termine della stagione 2015-16 e cioè: Olimpia Milano, Pallacanestro Reggiana, Scandone Avellino, Reyer Venezia, Guerino Vanoli Basket, Pistoia Basket 2000, Dinamo Sassari, Aquila Basket Trento, Pallacanestro Varese, News Basket Brindisi, Pallacanestro Cantù, Victoria Libertas Pesaro, Orlandina Basket, Basket Juvecaserta, Auxilium Pallacanestro Torino. E’ stata inoltre ratificata l’ammissione della società neopromossa Basket Brescia Leonessa a cui i club di Serie A danno un caloroso benvenuto nella Lega“. Oggi sarà poi il turno della Comtec che dovrà esprimersi in merito alla regolarità della posizione economica dei sedici club ed anche in questo caso pare che le speranze della Virtus debbano andare deluse visto che filtra ottimismo persino riguardo a Caserta, società a lungo sull’orlo del baratro. La corsa dei bianconeri si concentra però in realtà su Cantù che ha deciso di aderire alla ormai famigerata Eurocup quando ormai era stata ampiamente dichiarata fuorilegge dalla FIP. La corsa alla A1 per la Virtus si potrebbe riaprire quindi sabato grazie alla pronuncia del Consiglio Federale: la volontà del club felsineo non è chiaramente l’esclusione dei lombardi ma l’apertura a 18 società della prossima A1 di cui beneficerebbe anche la Fortitudo.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *