La prima volta di Diawara e le doppie di Gabbiadini, Vantaggiato e Veratti


Tre attaccanti a segno con una doppietta, il primo gol della carriera di Diawara, la continuità ritrovata di Capello e Vassallo: tornano gli ex rossoblu

– di Marco Vigarani –

Splendida rete per Andrej Galabinov, centravanti della Bulgaria e del Genoa (ph.Tanopress Genoa)

L’appuntamento odierno con gli ex rossoblù è decisamente all’insegna degli attaccanti. Ben undici marcature infatti sono state messe a segno da ragazzi che fanno del gol la propria ragione di vita con tre doppiette che spiccano su tutte. Partiamo però dalla Serie A con la seconda rete stagionale di Andrej Galabinov, centravanti bulgaro del Genoa che ha trafitto con freddezza il portiere del Cagliari finalizzando nel migliore dei modi una bella azione di contropiede. Un solo gol anche in Serie B ed è quello realizzato di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione dal centrale difensivo brasiliano Claiton che oggi indossa i colori della Cremonese, corsara per 2-1 a Cittadella. Dinamica praticamente identica (come potete vedere nel video sottostante) per la quarta rete nelle ultime tre partite a firma di Alessandro Capello, ragazzo che sembra davvero pronto per esplodere nel Padova di mister Bisoli dopo un lungo peregrinare iniziato nel 2014 e sviluppatosi tra Cagliari, Varese, Prato ed Olbia.

Assist e gol per Erik Friberg nel campionato svedese (ph. FotbollDirekt)

Pare ben indirizzato anche Andrea Vassallo che sta trovando finalmente spazio nella Carrarese e che ha siglato sul campo della Giana Erminio la sua seconda rete stagionale, anche in questo caso consecutiva a quella della scorsa settimana. Da sottolineare anche la grande qualità del destro di controbalzo del ragazzo uscito dalle giovanili del Milan ed ancora di proprietà del Bologna. Proseguendo nella carrellata dei marcatori e restando in Serie C, incontriamo la prima doppietta odierna messa a segno dal veterano Daniele Vantaggiato nel trionfale 4-0 con cui il Livorno ha sbancato il campo del Cuneo. Ancora un passo indietro di categoria fino alla Serie D per incontrare due ragazzi con un passato importante nelle giovanili rossoblù ma che non sono mai riusciti ad imporsi tra i professionisti e stanno ancora cercando la propria strada. Quella di Luca Veratti passa per l’Arzignano, maglia per la quale ha messo a segno una doppietta nela sfida contro il Belluno; quella di Riccardo Pasi lo vede ora protagonista al Delta Rovigo e marcatore nella vittoria esterna di domenica scorsa. Sempre uscito da Casteldebole, ha trovato il suo quinto gol stagionale ed il secondo consecutivo anche Riccardo Benatti con il suo Sasso Marconi.

Diawara festeggia il suo primo gol in carriera dal dischetto (ph. Zimbio)

Dopo tanta Italia, usciamo dai confini nazionali per guardare alla Premier League ed in particolare alla doppia gioia di Manolo Gabbiadini ai danni del Newcastle. Il centravanti ha agguantato due volte il pareggio prima con una splendida azione personale e poi trasformando di potenza un calcio di rigore: nel corso della sua esperienza britannica ha già segnato tre doppiette. Inaspettatamente glaciale dal dischetto anche Amadou Diawara che ha segnato la sua prima rete da professionista in casa del Manchester City in occasione della trasferta con sconfitta del Napoli. Torniamo a sentir parlare a sorpresa anche di Erik Friberg che si è regalato una domenica da protagonista con la maglia dell’Hacken andando a finire due volte sul tabellino della gara prima come assistman poi come marcatore. Chiudiamo infine con il rigore trasformato in Kranj-Dekani (seconda divisione slovena) da Marko Krivicic, giovane centrocampista portato in rossoblù nel 2015 da Corvino e mai visto in prima squadra.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *