La Serie A mette il turbo: subito grandi match


Il nuovo calendario della Serie A propone nelle prime giornate sia Roma-Juventus che il derby di Milano mentre quelli di Torino e Roma saranno ad inizio novembre

– di Marco Vigarani –

Maurizio Beretta, presidente della Serie A (ph. Zimbio)

Maurizio Beretta, presidente della Serie A (ph. Zimbio)

Avendo già affrontato il tema della nuova Serie A dalla prospettiva del Bologna, si può analizzare anche il calendario nel suo complesso e rimanere immediatamente stupiti dall’avvio scintillante. Le sfide di alta classifica iniziano infatti già nelle prime giornate quando in teoria le grandi squadre dovrebbero avere qualche difficoltà in più dovuta ad una preparazione atletica che punta ad una tenuta sul lungo periodo. Nonostante ciò, il 30 agosto si affronteranno subito Roma e Juventus, le due squadre che negli ultimi anni si sono contese lo Scudetto anche se con una netta predominanza dei bianconeri. Subito dopo la sosta per la Nazionale invece sarà il turno del derby di Milano con la prima sfida in casa Inter mentre invece per trovare le altre due stracittadine più importanti bisogna attendere novembre quando andranno in scena prima Juventus-Torino (giornata 11) poi Roma-Lazio (giornata 12). Solo al termine delle vacanze natalizie invece sarà il turno del derby di Genova ma l’attesa è sicuramente più breve per assistere a Chievo-Hellas che scenderanno in campo il 4 ottobre.

La Juventus festeggia mister Allegri (ph. Getty)

La Juventus campione in carica (ph. Getty)

Spostando invece lo sguardo al termine della stagione quando dovranno arrivare i verdetti definitivi non solo per la vittoria e per le retrocessioni ma anche per la qualificazione a tutte le competizioni internazionali, si nota che il calendario più impervio nelle ultime cinque giornate è quello della Lazio con quattro avversari di livello (Juventus, Sampdoria, Inter e Fiorentina) mentre invece il big match dell’ultima giornata sarà sicuramente Milan-Roma che potrebbe essere decisivo in chiave Champions League. Al contrario invece guardando alle squadre che in teoria dovranno lottare fino alla fine per conquistare la salvezza spicca il finale tutto in salita della matricola Carpi che nel mese decisivo dovrà scontrarsi con Milan, Juventus e Lazio: una serie di impegni duri contro squadre che non potranno presumibilmente permettersi di lasciare punti. Va inoltre ricordato che, per comprimere le date della Serie A ed anticiparne la conclusione, sono stati inseriti cinque turni infrasettimanali nelle seguenti date: 23 settembre, 28 ottobre, 6 gennaio, 3 febbraio e 20 aprile. I turni di sosta saranno invece sei: quello doppio natalizio dal 27 dicembre al 3 gennaio oltre a quelli per la Nazionale (6 settembre, 11 ottobre, 15 novembre e 27 gennaio).

calendario serie a 15 16

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *