La Virtus conferma Crovetti, resta anche Williams?


Alessandro Crovetti resta in Virtus fino al 2017 mentre, in attesa del recupero di Ray, si potrebbe insistere su Williams che eviterebbe il taglio

– di Marco Vigarani –

Crovetti con il coach Valli (ph. Virtus)

Alessandro Crovetti con il coach Valli (ph. Virtus)

Dopo una settimana decisamente complessa chiusa con un’ottima vittoria, la Virtus sta muovendo i primi passi nella direzione di una normalizzazione sul campo e fuori. Il primo passo importante è avvenuto ieri quando Alessandro Crovetti è stato nominato general manager bianconero fino al 30 giugno 2017 rinnovando un impegno che lo stesso dirigente aveva deciso di interrompere lo scorso 24 settembre quando aveva presentato le proprie dimissioni dall’incarico di consigliere delegato. Il CdA della Virtus aveva quindi accettato non solo la sua decisione ma anche quelle identica pervenuta a ruota da parte del presidente Villalta ridisegnando l’organigramma societario ed affidando comunque già a Crovetti un ruolo di consulenza a tempo fino all’11 novembre scorso (poi prolungato). La scelta dell’esperto dirigente come nuovo gm bianconero non è certamente una sorpresa a maggior ragione vista la costante collaborazione con coach Valli nell’opera di allestimento della rosa, non ultimo l’ingaggio in tempi brevissimi di Courtney Fells.

Williams in azione contro Capo d'Orlando (ph. Virtus)

Williams in azione contro Capo d’Orlando (ph. Virtus)

Proprio il nuovo atleta americano avrà il compito di non far rimpiangere il capitano Allan Ray che, in seguito all’operazione di pulizia del menisco del ginocchio destro, dal 9 dicembre inizierà la riabilitazione per tornare in campo dopo due mesi. Questo lungo periodo in teoria potrebbe essere affrontato dalla Virtus tentando di trovare il giusto apporto da parte di Pendarvis Williams, atleta giunto in estate con grandi aspettative e poi clamorosamente deludente tanto da essere arrivato ad un passo dal taglio. Il club felsineo però al momento starebbe pensando di puntare nuovamente su di lui dopo la discreta prova di sabato scorso. A proposito di mercato, la Vanoli Cremona che domenica attende la visita proprio degli uomini di Valli ha perso Stephen Adegboye (8.9 punti di media in 20′) il quale ha scelto di uscire dal contratto in essere. Proprio in vista del prossimo impegno lontano dall’Unipol Arena questo pomeriggio alle 17 la Virtus disputerà uno scrimmage contro l’Andrea Costa Imola allenata da Giampiero Ticchi, ex coach bianconero nel 2003 ai tempi della Futurvirtus.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *