La Virtus rinnova anche Mazzola ma White si allontana


Ieri la Virtus ha annunciato il rinnovo biennale con Valerio Mazzola che resta così agli ordini di coach Valli. White invece è pronto per andare a cercare fortuna alle Summer League

– di Marco Vigarani –

Valerio Mazzola attacca il canestro a Trento (ph. Virtus)

Mazzola resta in Virtus fino al 2017 (ph. Virtus)

Dopo il capitano Allan Ray, il tecnico bianconero Giorgio Valli per i prossimi due anni potrà contare anche sull’apporto di Valerio Mazzola, altro suo pretoriano dai tempi di Ferrara. Nativo della città estense, il lungo classe 1988 ha infatti trovato l’accordo economico con la Virtus per prolungare ulteriormente la sua esperienza bolognese. “Trovare l’accordo è stato facile – ha minimizzato il diretto interessato che ha accettato una riduzione dell’ingaggio – perchè entrambe le parti avevano disponibilità e volonta di capirsi. Ringrazio tutta la società con la quale continuerò questa splendida avventura. L’entusiasmo è al mille per cento e questo gruppo in gran parte confermato ha davanti due anni di crescita. Spero di ritrovare tutti i tifosi alla fine della prossima stagione per un altro giro di birre perchè vorrà dire che avremo vissuto un altro anno felice come quello appena trascorso“.

Okaro White festeggia la vittoria su Pistoia (ph. Virtus)

White volerà alle Summer League (ph. Virtus)

Sembra invece sempre più lontano Okaro White che ha deciso di recarsi in America ad inizio luglio per prendere parte alle Summer League di Orlando e Las Vegas per mettersi in mostra davanti agli occhi degli osservatori provenienti dalla NBA ma anche dai maggiori club europei. Questa mossa rivela chiaramente la volontà dello stesso atleta di cercare una sistemazione di livello superiore a quello che la Virtus può offrirgli e di fatto chiude ogni possibile trattativa visto che lo stesso club bianconero non intende aspettare l’eventuale ritorno di White a fine luglio. Tornerà invece sicuramente da Boston il giovane Simone Fontecchio che è stato però invitato dai Boston Celtics per un try out incontrando il parere positivo della Virtus stessa che non intende ostacolare la carriera del ragazzo. Dovrebbe invece lasciare Bologna l’altro baby Matteo Imbrò per il quale si sta cercando un’altra sistemazione.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *