Lampo Insigne e l’Udinese va ko: Napoli ai quarti di Coppa Italia


Subentrato nella ripresa, Insigne ha deciso la sfida del San Paolo. Udinese battuta di misura e Napoli che vola ai quarti di Coppa Italia

– di Marco Vigarani –

La rete di Insigne che ha deciso il match del San Paolo (ph. Zimbio)

Staccare il pass per l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia non è stato facile per il Napoli. L’Udinese riorganizzata da Oddo si conferma squadra attenta in fase di non possesso, brava a chiudersi per addormentare i ritmi del gioco e ripartire ma dopo quattro vittorie consecutive è arrivato comunque il ko che equivale all’addio alla competizione. Il 5-4-1 friulano ha traballato un paio di volte nel primo tempo con Ounas a scheggiare il palo e Callejon a chiamare Scuffet alla respinta ma soprattutto ha costretto mister Sarri a scomodare i propri assi. Dentro quindi dopo l’ora di gioco Mertens, Insigne e poi Allan per dare una fisionomia più compiuta al Napoli ed il risultato è arrivato anche se non in tempi rapidissimi. Al 71′ un buon pallone recuperato da Rog (prestazione interessante per lui) ha permesso a Mertens di innescare Insigne che ha battuto con un diagonale mancino gonfiando la rete. Il fantasista partenopeo è diventato così il primo italiano ad andare a segno in tutte le competizioni disponibili: campionato, Champions League e Coppa Italia. A quel punto le certezze dell’Udinese si sono frantumate, i tentativi di gettarsi in avanti non sono sembrati particolarmente convincenti e così si è conclusa una gara certamente non spettacolare come ammesso in parte anche da mister Sarri: “Non abbiamo rischiato nulla anche con tanti cambi, poi è vero che si può avere meno qualità e meno brillantezza impiegando giocatori che hanno avuto pochi minuti nelle gambe finora“. Il solito perenne problema dei titolarissimi e di riserve arrugginite che però sono state comunque sufficienti ad avere ragione dell’Udinese così descritta da Oddo: “Era difficile fare di più. Sono soddisfatto della prova dei miei ragazzi e mi complimento con tutti. Dispiace solo per il gol. Il Napoli? Se Sarri gioca con i soliti 11 significa che hanno qualcosa in più“. Ora non resta che attendere l’esito di Atalanta-Sassuolo per conoscere il prossimo abbinamento dei partenopei nella competizione.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *