Laribi: “Il Bologna può emergere solo trovando continuità”


Dopo la doppietta segnata al Bari torna a presentarsi in conferenza stampa Karim Laribi, pronto ad affrontare la delicata sfida di Catania per continuare a fare punti importanti

– di Marco Vigarani –

Karim Laribi in conferenza stampa

Karim Laribi in conferenza stampa

L’eroe della domenica è stato sicuramente lui: Karim Laribi. La sua doppietta ha steso un avversario temibile come il Bari, rilanciato in classifica il Bologna ed allontanato per il momento i fantasmi dell’esonero da mister Lopez. Inevitabile quindi che la sua conferenza stampa parta proprio dall’ultima prestazione: “Sicuramente non capita tutti i giorni di segnare due gol – ammette – ma la mia settimana è stata come tutte le precedenti. Domenica ho festeggiato con gli amici e la famiglia ma i gol mi fanno piacere soprattutto perchè ci consentono attualmente di essere terzi e pronti ad affrontare il prossimo importante step“. Questa è l’analisi di Laribi in merito alla gara di sabato prossimo: “Giocare a Catania è difficile perchè loro sono forti soprattutto nel reparto offensivo. Hanno grandi nomi ma noi non modificheremo il nostro atteggiamento visto che abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti. Poi ovviamente cercheremo di tenere Calaiò e Rosina lontani dall’area anche per evitare rigori a sfavore“. A Catania non ci sarà lo squalificato Cacia: “La sua assenza pesa – dice il compagno – ma sono sicuro che il mister troverà un sostituto all’altezza. Nessuno in rosa comunque ha le caratteristiche fisiche di Cacia quindi se dovremo cambiare qualcosa a livello tattico lo faremo“.

Raggiunto il terzo posto, è inevitabile parlare anche degli obiettivi della squadra: “Non abbiamo una tabella di marcia ma affronteremo tutte le partite che restano prima di Natale per vincerle. Poi se alla fine saremo primi tanto meglio altrimenti non ci dispereremo. L’importante credo comunque che sia fare punti con continuità come nel filotto di un mese fa. Ovviamente tutti speriamo che il Carpi cali, ma dobbiamo prima di tutto preoccuparci di fare i nostri risultati. Per il momento la classifica è molto corta ma non vuol dire che il livello della Serie B sia basso: credo ci sia solo più equilibrio in assenza di una squadra superiore a tutte le altre. Il Bologna può spiccare solo trovando continuità nei risultati“. Infine Laribi parla dei suoi obiettivi stagionali: “Sono venuto qui per giocare più possibile perchè finora non sono mai riuscito a trovare continuità ma non guardo il numero di minuti giocati. Anche perchè i miei obiettivi sono legati a quelli del gruppo quindi se a fine anno avrò segnato dieci gol sarà perchè anche i miei compagni ne avranno fatti tanti. Qui non può funzionare il modello di squadre come Barcellona o Real Madrid in cui segna sempre e solo un calciatore“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *