Le prime 100 in A di Saputo: 50% di sconfitte ed appena 1 gol a partita


Il Bologna di Saputo ha raggiunto le 100 gare dal ritorno in Serie A e tanti dati non sono positivi: le sconfitte, i gol fatti e subiti ma anche le espulsioni

– di Marco Vigarani –

100 partite in A per Saputo presidente: il 50% si è concluso con una sconfitta (ph. Zimbio)

Fra poche ore Joey Saputo sarà di nuovo in città e domenica seguirà dal vivo la gara contro il Sassuolo ma il suo Bologna ha già tagliato un traguardo importante: quello delle 100 gare in Serie A. Due campionati e 24 turni del terzo corrispondono infatti ad un totale significativo e prestigioso che si presta anche a qualche bilancio senza purtroppo rivelare dati particolarmente confortanti.

L’esatta metà delle partite si è infatti conclusa con una sconfitta ed è sicuramente questo l’aspetto che oggi avvilisce maggiormente i tifosi portando la maggioranza a chiedere un cambio di guida tecnica per provare a rianimare lo spirito della squadra. Oltre alle 50 sconfitte completano il quadro 30 vittorie e 20 pareggi: i sorrisi in queste 100 gare non hanno certamente abbondato sulla bocca dei tifosi rossoblù.

Per chi segue il calcio oltre alla vittoria c’è anche un altro motivo di soddisfazione: il gol. Anche in questo caso però il Bologna si è rivelato squadra decisamente avara mettendone a segno appena 102 per una media di poco superiore alla rete a partita. Al contrario invece sono già 140 i gol subiti in queste 100 partite di A che eleggono quella della stagione 2015/16 come miglior difesa del triennio con appena 45 reti concesse (attualmente siamo già a 37 con 14 giornate da disputare e quindi il trend sembra negativo).

Quella rimediata da Masina è la 23esima espulsione di queste 100 gare (ph. Getty Images)

Pochi gol derivano però da un altro dato non esaltante: il Bologna in queste 100 partite ha tirato in porta appena 3,4 volte a gara con una percentuale di realizzazione che non arriva neanche al 30% e che scende a picco se ampliata al dato dei tiri totali. Ai rossoblù sono infatti serviti circa 10 tentativi più o meno precisi per riuscire a trovare almeno una volta la via del gol.

Nel corso di questo triennio scarso è però nettamente migliorata la disciplina con un calo dei falli commessi dai 534 del primo anno alla proiezione attuale di 471 che corrisponderebbe ad un’ulteriore diminuzione anche rispetto alla scorsa stagione. Purtroppo però anche in questo caso il risvolto della medaglia ha un sapore amaro visto che avendo totalizzato 226 ammonizioni e 23 espulsioni risulta che circa un fallo ogni cinque costi al Bologna una sanzione disciplinare.

Tutti i protagonisti interpellati nel corso delle ultime settimane hanno richiamato l’attenzione dell’ambiente alla necessità di questa squadra sia di crescere che di prendere coscienza delle proprie capacità. Scopriremo magari nei prossimi giorni anche il pensiero del presidente Saputo che evidentemente, anche alla luce dei numeri delle sue prime 100 gare in Serie A, non si deve essere divertito più di tanto a veder giocare il suo Bologna. Considerando che il finale di stagione ha visto i Montreal Impact perdere nove delle ultime dieci gare possiamo facilmente intuire la soddisfazione complessiva del magnate italo-canadese per i suoi investimenti nel mondo del calcio.

Print Friendly, PDF & Email



One thought on “Le prime 100 in A di Saputo: 50% di sconfitte ed appena 1 gol a partita

  1. Lorenzo

    e domenica Bologna 1 Sassuolo 2…..Bigon e Destro devono rimanere…Donadoni se ne deve andare! Ottima persona ma testardo testone e …incapace di dare un gioco alla squadra che non sia …di rimessa!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *