Le statistiche di Bologna-Juventus


Bologna e Juventus pareggiano senza gol e senza tiri in porta una gara ricca di errori gratuiti e con la palla attiva solo per il 53% del match. Ottime performance atletiche per tanti protagonisti

– di Marco Vigarani –

Ben 9 palle perse per Godfred Donsah contro la Juventus (ph. Zimbio)

Ben 9 palle perse per Godfred Donsah contro la Juventus (ph. Zimbio)

Il punto guadagnato ieri sera dal Bologna è oro sia per la caratura dell’avversario che per la mentalità dimostrata dai ragazzi di Donadoni che hanno bloccato la cavalcata trionfale della Juventus dopo quindici vittorie consecutive che avevano consegnato ai bianconeri il primato in classifica. Abnegazione e spirito di sacrificio sono le doti migliori dei rossoblù ma evidentemente non possono rientrare in statistiche che parlano di una gara bloccata, qualitativamente mediocre e priva di grandi sussulti. Con un possesso palla piuttosto equilibrato (54% in favore dei bianconeri), spiccano l’assenza quasi totale di tiri in porta con Destro unica eccezione mentre complessivamente è stato il Bologna a cercare maggiormente la conclusione soprattutto da fuori area pur senza precisione. Chiaramente non concedere occasioni alla Juventus risulta un merito importante per i rossoblù ma questa mira sballata però si ritrova anche in un altro dato fondamentale: ai 30 palloni persi dal Bologna si sommano i 45 perduti dalla Juventus per un totale disarmante di 75 errori gratuiti che denotano una qualità di gioco decisamente bassa. A maggior ragione visto che complessivamente le due squadre hanno recuperato soltanto 35 palloni lasciandone altrettanti dispersi. Si nota inoltre che la Juventus ha tenuto un baricentro più alto del Bologna (55 metri contro 44) che però è stato più compatto sul campo (22 metri di lunghezza media contro 25).

Le statistiche ufficiali di Bologna-Juventus fornite dalla Lega Serie A

Le statistiche ufficiali di Bologna-Juventus fornite dalla Lega Serie A

 

È stato Destro a scoccare l'unico tiro in porta di Bologna-Juventus (ph. Zimbio)

È stato Destro a scoccare l’unico tiro in porta di Bologna-Juventus (ph. Zimbio)

Detto dell’unico tiro in porta di Destro, i protagonisti più attivi in zona offensiva sono stati Giaccherini, Pogba ed il sorprendente Evra: tutti autori di due conclusioni fuori dallo specchio. Curiosamente sono rossoblù sia il principe delle palle perse (Donsah con 9) ma anche quelli dei palloni recuperati (Maietta e Mbaye con 3) ma spiccano anche i ben 24 errori complessivi commessi dal trio Morata-Pogba-Zaza. Se a livello complessivo la performance atletica della Juventus non sfigura davanti a quella del Bologna con 108 km per gli ospiti e 112 per i padroni di casa, il leader torna ad essere il rossoblù Amadou Diawara con 12,2 km anche se tallonato da Stefano Sturaro con 12 esatti. Anche altri otto atleti hanno ampiamente superato la distanza di 10 km percorsi nel corso della gara ma spicca ancora una volta la prestazione di Taider con 10,9 km in soli 81 minuti disputati. Infine un dato importante che fotografa fedelmente l’immagine di una gara emotivamente molto coinvolgente per i tifosi rossoblù che giustamente stanno ancora festeggiando ma qualitativamente in realtà non eccelsa: su 93 minuti di gioco la palla è stata in azione per meno di 49 ovvero per il 53% dell’incontro.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *