Le statistiche di Bologna-Sampdoria


Bologna vincente ma ripreso dalla Sampdoria sul piano della performance con Fernando che batte Diawara per km percorsi. Importanti i 6 recuperi di Oikonomou contro le 10 palle perse di Muriel

– di Marco Vigarani –

Settimo gol a Bologna per Mattia Destro (ph. Zimbio)

Settimo gol a Bologna per Mattia Destro (ph. Zimbio)

Il Bologna torna a vincere al Dall’Ara quasi due mesi dopo il successo sul Napoli ma lo fa al termine di una partita dai due volti che per ampi tratti ha ricordato quella pareggiata per 2-2 contro la Lazio due settimane fa. Nel primo tempo gli uomini di Donadoni sono stati infatti padroni incontrastati del campo con un possesso palla spesso vicino al 60% ed ottenendo il massimo dai propri tiri con due gol ed un palo. Nella ripresa invece ecco che i fantasmi recenti hanno occupato la testa dei rossoblù consentendo alla Sampdoria di prendere spazio e coraggio tanto da chiudere l’incontro in vantaggio sia sul possesso palla (52%) sia sui tiri totali (11 contro 6) anche se i padroni di casa sono stati sicuramente più precisi nel cercare lo specchio della porta. Stili di gioco diversi hanno portato la Sampdoria a cercare di più l’azione manovrata perdendo però dieci palloni più di un Bologna dedito maggiormente al lancio lungo ed alla fine risultato molto schiacciato con un baricentro assestato sui 42 metri a differenza dei 60 degli uomini di Montella che hanno occupato anche 5 metri di campo in più in larghezza media (30 a 25).

Le statistiche ufficiali di Bologna-Sampdoria fornite dalla Lega Serie A

Le statistiche ufficiali di Bologna-Sampdoria fornite dalla Lega Serie A

Fernando ha battuto Diawara per totale di km percorsi (ph. Zimbio)

Fernando ha battuto Diawara per totale di km percorsi (ph. Zimbio)

Scendendo nell’analisi delle prestazioni dei singoli spicca subito come Muriel abbia perso addirittura dieci palloni (su 38 della Sampdoria) aiutato in questo dal compagno Correa con 8 mentre a quota 4 si sono fermati Barreto e Ivan ma anche gli opachi Giaccherini e Masina. Brilla invece il greco Oikonomou, autore di ben 6 recuperi (su 16 del Bologna) seguito dal blucerchiato Fernando a 4. Settima rete sempre in casa per il capocannoniere bolognese Mattia Destro che stacca nuovamente Giaccherini fermo a quota 5 ed avvicinato da Mounier che sale a 4 dopo un’astinenza di quasi quattro mesi dalla rete realizzata allo Juventus Stadium. I marcatori Destro, Donsah e Muriel sono stati i giocatori sicuramente più pericolosi dell’incontro in fatto di azioni d’attacco ma a loro si unisce anche il centrocampista Fernando che soprattutto strappa a sorpresa la palma della miglior performance atletica al rossoblù Diawara: sono infatti 11,2 i km percorsi dal blucerchiato contro i 10.9 del rossoblù. In generale va rilevato come la Sampdoria abbia sicuramente retto l’urto del Bologna sul piano della corsa e del dinamismo con ben quattro calciatori oltre i 10 km percorsi ed un totale finale di 103.9 contro i 106.4 dei felsinei.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *