Le statistiche di Bologna-Sassuolo


Partita equilibrata tra Bologna e Sassuolo in cui i neroverdi capitalizzano l’unico contropiede avuto. Rossoblù che si affidano invece ai lanci lunghi

– di Marco Vigarani –

Filippo Falco deluso dalla sconfitta all'esordio in Serie A (ph. Zimbio)

Filippo Falco deluso dalla sconfitta all’esordio in Serie A (ph. Zimbio)

Le statistiche della gara confermano che Bologna-Sassuolo è stata una sfida estremamente equilibrata in cui le due contendenti si sono spesso equivalse in numerosi fondamentali e che è stata davvero decisa da un singolo episodio. La sostanziale parità delle forze in campo è testimoniata dalla percentuale del possesso palla (54% per il Sassuolo), dalla parità nel conto dei falli fatti (13 a testa) e dei palloni recuperati (19 per parte) ma a dire il vero anche il numero dei tiri in porta non è troppo dissimile ed anzi arride leggermente ai padroni di casa (4-3 per i rossoblù). L’unica voce veramente favorevole al Sassuolo riguarda le occasioni da gol che vede i neroverdi in vantaggio per 8 a 2 contro gli uomini di Delio Rossi che però hanno conquistato esattamente il doppio dei calci d’angolo (10 contro 5) a testimonianza di una buona presenza in zona offensiva. Il tecnico riminese può sorridere anche per i 23 lanci lunghi riusciti ai suoi giocatori ai quali in allenamento chiede appunto uno sviluppo verticale dell’azione.

Appare clamoroso inoltre il dato relativo alle azioni in contropiede condotte dalle due formazioni visto che gli uomini di Di Francesco hanno avuto una sola occasione (5 quelle avute dai felsinei) e l’hanno sfruttata al meglio segnando il gol della vittoria con Floro Flores. L’attesissimo nuovo acquisto bolognese Mattia Destro è stato invece poco incisivo in zona d’attacco ma ha sicuramente attirato le attenzioni dei difensori avversari visto che è stato in assoluto l’uomo che ha subito più falli: 5 in 69 minuti in campo. A centrocampo invece il migliore in fatto di palloni recuperati è stato il neroverde Duncan con 6 recuperi, il doppio del rossoblù Donsah che ne ha anche persi 4. Analizzando infine i dati relativi alla distanza percorsa sul campo, gli atleti autori delle tre performances migliori sono tutti del Bologna: Maietta 9.68 km, Masina 9.18 km e Pulgar 9.17 km.

Come la settimana scorsa, il Bologna ha fatto esordire in Serie A un altro atleta schierando dal primo minuto l’attaccante salentino Filippo Falco che insieme all’altro nuovo acquisto Godfred Donsah ha innalzato ulteriormente il totale dei calciatori che hanno indossato la maglia rossoblù: ora sono 859.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *