Le statistiche di Juventus-Bologna


Dominio della Juventus in tutti i dati statistici della gara di ieri che ha visto il Bologna schiacciato in meno di 48 metri di campo. Di Diawara però la miglior performance atletica

– di Marco Vigarani –

Diawara contro Khedira allo Juventus Stadium (ph. Zimbio)

Diawara contro Khedira allo Juventus Stadium (ph. Zimbio)

Andare a giocare allo Juventus Stadium significa ormai da anni essere vittime sacrificali degli uomini in bianconero ed anche il Bologna ieri, nonostante il vantaggio iniziale, non ha fatto eccezione. I dati statistici della sfida domenicale valevole per il settimo turno di Serie A infatti confermano un dominio totale degli juventini che parte dal possesso palla al 66% per arrivare alle conclusioni sia nello specchio (8 contro 1) che fuori da esso (6 contro 1) e alle occasioni complessive da gol (9 contro 2). Sono soltanto due le note a vantaggio dei rossoblù di mister Rossi: le 28 palle recuperate ed i 24 lanci lunghi effettuati che però non fanno altro che testimoniare ulteriormente il progressivo assedio bianconero a cui cercare di sfuggire anche solo per qualche istante e rifiatare. La predominanza dei padroni di casa si rileva anche dai dati relativi al baricentro medio delle squadre che vedono i felsinei decisamente schiacciati a 47,7 metri. Va segnalata inoltre la curiosa incidenza delle ammonizioni che hanno colpito ben cinque volte calciatori del Bologna su otto fischi totali del direttore di gara indirizzati a sfavore dei rossoblù.

Passando all’analisi dei singoli spiccano ovviamente soprattutto gli uomini di Allegri con Alvaro Morata protagonista assoluto che ha avuto ben 5 occasioni da gol tirando in porta in 3 momenti e mettendo a referto una rete mentre invece il francese Anthony Mounier è stato autore di un solo tiro nello specchio andato anche a segno ma si è reso protagonista anche di ben 6 palle perse che lo rendono il peggiore in questa statistica a pari merito con Paul Pogba. In fatto invece di palle recuperate, il migliore è Marios Oikonomou con 7, seguito da Chiellini e da quattro compagni come Rizzo, Diawara, Ferrari e Masina. Per la disperazione dei tifosi bolognesi e del tecnico Rossi, l’attaccante Mattia Destro non ha dato segnali della sua presenza in campo a livello offensivo ma è riuscito a collezionare la quarta ammonizione in 7 presenze che lo pone già sotto diffida. Concludendo come sempre l’analisi statistica osservando i dati delle performance atletiche, si confermano al top ben quattro giocatori del Bologna con Amadou Diawara che ha superato addirittura quota 12 km percorsi nel corso dell’incontro a seguire ci sono Rizzo, Masina, Mounier e Khedira.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *