Leicester ko con l’Arsenal, goleade Liverpool e Chelsea


L’Arsenal ha battuto il Leicester in extremis ed il Tottenham resta in scia battendo il City. Undici gol segnati complessivamente da Liverpool e Chelsea, cade ancora lo United

– di Marco Vigarani –

Wellbeck segna il gol del 2-1 che permette all'Arsenal di battere il Leicester (ph. Zimbio)

Wellbeck segna il gol del 2-1 che permette all’Arsenal di battere il Leicester (ph. Zimbio)

A differenza del soporifero Juventus-Napoli della nostra Serie A, il big match per la corsa al titolo in Premier League è stato divertente, emozionante e non ha certamente deluso i tanti appassionati che anche in Italia hanno acceso il televisore per seguirlo. Arsenal-Leicester ha trovato un vincitore solo al 95′ con la capolista in svantaggio numerico da oltre quaranta minuti dopo aver meritato il gol dello 0-1 con un rigore trasformato dal solito Vardy. Ranieri però, rimasto con l’uomo in meno per la doppia ammonizione a Simpson, ha osservato impotente Wenger prendere il pallino del gioco ed inserire i due uomini che hanno poi ribaltato l’esito dell’incontro: Walcott e Wellbeck si sono presi una vittoria che riapre i giochi in testa al campionato. A maggior ragione visto che il Tottenham ha tenuto il passo dei Gunners vincendo 2-1 in casa del City grazie ad un’invenzione dell’ex romanista Lamela che a pochi minuti dal termine dell’incontro ha mandato in gol il talentino Eriksen. Da sottolineare però la differenza reti nettamente a favore degli Spurs sull’Arsenal nell’ipotetica corsa ad un titolo sognato per 55 anni. Virtualmente fuori dalla corsa al titolo, il City ora deve inseguire la Champions e difendere la supremazia cittaina contro uno United comunque in crisi che nell’anticipo aveva perso in casa del Sunderland.

Doppietta di Pedro nel 5-1 del Chelsea sul Newcastle (ph. Zimbio)

Doppietta di Pedro nel 5-1 del Chelsea sul Newcastle (ph. Zimbio)

Nella giornata di calcio britannico spiccano però sicuramente due risultati roboanti firmati da formazioni blasonate come Liverpool e Chelsea che stanno vivendo una stagione complicata. I Reds del teutonico Klopp hanno schiantato il fanalino di coda Aston Villa a domicilio con un tennistico 6-0 che porta le firme di ben sei marcatori diversi, i Blues di Hiddink invece hanno battuto 5-1 il Newcastle con doppietta di Pedro ed ora possono provare a mettere nel mirino la zona Europa League che dista appena otto lunghezze. Successi esterni importanti anche se con il minimo scarto per Southampton e West Bromwich rispettivamente contro Swansea ed Everton mentre invece hanno sicuramente convinto sia il Watford (2-1 in casa del Crystal Palace con doppietta di Deeney) sia lo Stoke City (3-1 sul campo del Bournemouth e candidatura per un posto in Europa). Infine ha corso un grosso rischio il West Ham che è finito sotto di due reti in trasferta contro il Norwich per poi riuscire ad agguantare il 2-2 nel cuore della ripresa con due reti in tre minuti.

Risultati
Sunderland-Manchester United 2-1
Everton-West Bromwich 0-1
Norwich-West Ham 2-2
Swansea-Southampton 0-1
Bournemouth-Stoke City 1-3
Crystal Palace-Watford 1-2
Chelsea-Newcastle 5-1
Arsenal-Leicester 2-1
Aston Villa-Liverpool 0-6
Manchester City-Tottenham 1-2

Classifica
Leicester 53; Tottenham, Arsenal 51; Manchester City 47; Manchester United 41; Southampton, West Ham 40; Liverpool 38; Watford, Stoke City 36; Everton 35; Chelsea 33; Crystal Palace, West Bromwich 32; Bournemouth 28; Swansea 27; Norwich, Newcastle 24; Sunderland 23; Aston Villa 16.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *