Liga, decisione rivoluzionaria: tutti i match trasmessi in diretta sui maxischermi degli stadi


La Liga ha da poco trovato l’accordo con la Federcalcio spagnola: le partite di prima e seconda divisione saranno visibili ai tifosi presenti allo stadio.

-di Luca Nigro-

La Liga introduce le partite live sui maxischermi degli stadi

A pochi giorni dall’inizio ufficiale dei campionati, c’è una grossa novità che arriva dalla Spagna. Da sabato prossimo la Liga introdurrà un servizio che farà sicuramente felici tutti i tifosi iberici. Chi assisterà alle gare in tutti gli stadi spagnoli di prima e seconda divisione, avrà la possibilità di seguire i match live anche sul maxischermo. Una decisione che consentirà di rivedere un’azione border line, soprattutto per chi si trova in determinate posizioni della tribuna ove è difficile interpretare le azioni di gioco a occhio nudo. Questo sarà possibile grazie ad un accordo raggiunto pochi giorni fa tra la Liga e la Federcalcio Spagnola. Ma la novità assoluta sarà la totale indipendenza delle immagini dalla regia televisiva. Quelle che compariranno sui maxischermi avranno inquadrature differenti. Ciò permetterà di eliminare qualsiasi tipo di discussione sulla scelta di alcune azioni rispetto ad altre. Per renderla esecutiva, si attende solo la ratifica del Consiglio Superiore dello Sport spagnolo. La decisione è stata ormai presa e presto i tifosi di Real Madrid, Barcellona, Valencia, Tenerife o Leganes potranno godere di questo ulteriore e importante mezzo che consentirà certamente più trasparenza. In Italia invece i maxischermi continueranno a segnalare risultato, sostituzioni e aggiornamenti dagli altri campi e i tifosi dovranno ancora attendere il ritorno a casa o l’immagine dal telefonino per poter rivedere un’azione dubbia. Il Var al momento non prevede le immagini trasmesse sugli schermi dopo che l’arbitro avrà preso una decisione grazie all’uso della tecnologia. Nel tennis il Falco, chiamato dai giocatori, permette agli atleti e a tutti gli spettatori, di poter capire in tempo reale se una pallina è rimasta dentro o è rimbalzata fuori la riga. Nel calcio si è ancora lontani da tale sistema, ma in Spagna si sta cercando di recuperare il tempo perduto, al di là del Var.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *