Liga spagnola, Barça e Atletico ok, tonfo Real


Nella seconda giornata della Liga spagnola, il Barcellona e l’Atletico Madrid vincono di misura sulle rispettive avversarie, mentre il Real Madrid viene incredibilmente rimontato e sconfitto dalla Real Sociedad

di Massimo Righi 

Sandro ha segnato il gol partita in Villareal-Barcellona 0-1

Sandro ha segnato il gol partita in Villareal-Barcellona 0-1

Vincono due grandi su tre – Vince di misura l’Atletico Madrid campione di Spagna, che regola 2-1 l’Eibar con tanta fatica. L’avvio arrembante dei Colchoneros, porta a due reti in rapida successione con Mandzukic e Miranda, prima della marcatura degli ospiti. Dalla prossima gara, la squadra di Simeone, potrà avvalersi dell’apporto di Alessio Cerci, acquistato dal Torino in chiusura di mercato. Vince anche il Barcellona, che sbanca il campo del Villareal grazie al gol del 19enne Sandro a 8’ dalla fine del match e vola solitario al comando della Liga. Messi è tornato quello dei bei tempi e lo si vede sin dalle prime battute, mentre Rakitic è pimpante e già pienamente inserito nel contesto blaugrana. Nella ripresa entra anche Neymar ma è dai piedi di Leo che parte il pallone per il gol partita di Sandro. Cade invece il Real Madrid, che si fa clamorosamente rimontare da 0-2 a 4-2 dai baschi della Real Sociedad. Dopo la prima mezzora condotta da protagonista assoluto, andando a segno con Ramos e Bale in appena 11’, il Real si è eclissato improvvisamente, lasciando ai baschi campo libero per colpire. dal 35’ al 41’ del primo tempo infatti, la Real Sociedad accorcia e pareggia, poi dilaga nella ripresa con Zurutuza (doppietta) e Vela a chiudere i giochi sul 4-2.

Il riassunto della giornata – Il Valencia ha sconfitto con un perentorio 3-0 il Malaga. Gara in equilibrio per 26’ con gli ospiti vicini più volte al vantaggio, poi Darder viene cacciato dopo un fallo ritenuto da rosso, il Valencia sale in cattedra e passa con Alcacer, per poi raddoppiare con Parejo, su ribattuta dopo rigore respinto e nel finale arriva il terzo gol con Piatti. Poco prima, aveva aperto la giornata Getafe-Almeria, finita 1-0 per gli azuolones, vincenti grazie al gol di spalla siglato da Alvaro Vazquez. Dopo la sconfitta subita nella prima giornata, l’Athletic Bilbao liquida il Levante grazie ai goal di Munain e Aduriz, gli stessi giustizieri del doppio confronto contro il Napoli in Champions. Conquista il primo punto del suo campionato il Cordoba (dove gioca l’ex rossoblù Crespo) pareggiando in casa contro il Celta Vigo. Al goal di Orellana nel secondo tempo ha risposto poco dopo Cartabia. Il Siviglia espugna il campo dell’Espanyol per 2-1, con Bacca e Iborra, mentre per i catalani ha segnato l’ex reggino Stuani. Il Deportivo si salva in extremis al 95′ contro il Rayo Vallecano, grazie ad un rigore trasformato da Cuenca. I padroni di casa erano andati in vantaggio nel primo tempo, salvo farsi superare da una doppietta di Bueno. Infine, Elche e Granada hanno chiuso sull’1-1 la seconda giornata di campionato.

Risultati – Getafe-Almería 1-0; Valencia-Málaga 3-0; Atletico Bilbao-Levante 3-0; Córdoba-Celta Vigo 1-1; Atletico Madrid-Eibar 2-1; Espanyol-Sevilla 1-2; Villarreal-Barcellona 0-1; Real Sociedad-Real Madrid 4-2; Deportivo-Rayo Vallecano 2-2; Elche-Granada 1-1

Classifica – Barcellona 6; Valencia, Celta, Granada, Atletico Madrid, Siviglia 4; Atletico Bilbao, Real Sociedad, Villareal, Real Madrid, Eibar, Getafe, Malaga 3; Rayo Vallecano 2; Deportivo, Espanyol, Almeria, Cordoba, Elche 1; Levante 0

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *