Lipsia, il primo k.o. costa caro. Aggancio Bayern in vetta. Pari Dortmund


Nella 14^ giornata di Bundesliga, il Bayern di Carlo Ancelotti demolisce il Wolfsburg e raggiunge in vetta il Lipsia, sconfitto 1-0 dall’Ingolstadt

– di Tiziano De Santis –

L'esultanza dei giocatori del Bayern nel match contro il Wolfsburg, vinto 5-0 all'Allianz Arena (ph. Goal.com)

L’esultanza dei giocatori del Bayern nel match contro il Wolfsburg, vinto 5-0 all’Allianz Arena (ph. Goal.com)

Il bello di un film è l’originalità, quella che sembrava mancare nella massima serie calcistica tedesca almeno sino alla 14^ giornata. Il ruolo di protagonista svolto sinora dal Lipsia crolla inesorabilmente tra le mura dell’Ingolstadt: all’Audi-Sportpark la squadra della Red Bull va sotto dopo appena 12 minuti, quando Roger, di testa, trafigge Hansen per quello che si rivelerà l’1-0 decisivo al termine del match. Nonostante i numerosi attacchi, gli ospiti non riescono, infatti, a trovare il pari che li porterebbe a +1 sul Bayern di Carletto Ancelotti. Forsberg spreca, nel finale, da dentro l’area piccola, l’occasione più ghiotta, forse, per l’1-1, calciando al lato della porta avversaria e contribuendo alla sconfitta dei suoi contro l’ultima in classifica. I campioni in carica del Bayern non possono non sfruttare la chance “regalata” dal Lipsia per diventare i veri protagonisti del 14° turno di Bundesliga: all’Allianz Arena i Roten strapazzano letteralmente il Wolfsburg di Valérien Ismaël, mettendo a referto la terza vittoria di fila ed effettuando l’aggancio in vetta. Tra il 18′ e il 22′ Robben e Lewandowski spianano la strada per un facile bottino pieno. Il polacco si ripete al 58′, confermandosi uno dei cecchini più spietati nel panorama internazionale. Il 4-0 porta la firma di Muller che al 76′ si sblocca finalmente in campionato rompendo il proprio digiuno dinanzi al tifo dei propri tifosi. All’86’ è Douglas Costa a realizzare la cinquina finale scagliando un sinistro di pregevole potenza e precisione su cui Benaglio non può nulla.

Marco Reus saluta i propri tifosi dopo il gol dell'1-1 in Colonia-Dortmund (ph. Foxsports.it)

Marco Reus saluta i propri tifosi dopo il gol dell’1-1 in Colonia-Dortmund (ph. Foxsports.it)

Chi non riesce a dare continuità nei risultati è il Dortmund di Thomas Tuchel, che impiega 28 giri d’orologio per passare in svantaggio sul campo del Colonia: le vespe della Vestfalia, tuttavia, riescono a riequilibrare l’incontro al 90′, quando Reus ottimizza l’assist di Traorè insaccando l’1-1 alle spalle di Kessler e rendendo meno amara la trasferta a chi sarebbe dovuto essere il maggior rivale del Bayern ma che si ritrova, invece, solo 6° in classifica a -8 dalla prima posizione. Se il Francoforte non va oltre lo 0 a 0 casalingo contro l’Hoffenheim di Julian Nagelsmann, Friburgo, Amburgo e Mönchengladbach sono autori dei rispettivi 1-0 ai danni di Darmstadt, Augsburg e Mainz. Perdono, invece, tra le mura amiche, Schalke ed Hertha, piegate da Leverkusen e Brema grazie alle reti di Kiessling e Kruse.

Risultati 14^ giornata:

Francoforte – Hoffenheim 0-0

Ingolstadt – RB Lipsia 1-0

Friburgo – Darmstadt 1-0

Colonia – Dortmund 1-1

Bayern – Wolfsburg 5-0

Amburgo – Augsburg 1-0

Hertha – Brema 0-1

Mönchengladbach – Mainz 1-0

Schalke – Leverkusen 0-1

Classifica:

Bayern 33; RB Lipsia 33; Hertha 27;  Hoffenheim, Francoforte 26; Dortmund 25; Colonia 23; Leverkusen 20; Friburgo 19; Schalke, Mainz 17; Mönchengladbach 16; Augsburg, Brema 14Wolfsburg, Amburgo 10; Ingolstadt 9; Darmstadt 8.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *