L’Islanda scrive la storia: ecco il tabellone dei quarti


Una fantastica Islanda elimina l’Inghilterra e completa il tabellone dei quarti di Euro 2016. Germania-Italia e Galles-Belgio le sfide più attese

– di Marco Vigarani –

Gioia incontenibile per l'Islanda dopo la vittoria sull'Inghilterra (ph. Zimbio)

Gioia incontenibile per l’Islanda dopo la vittoria sull’Inghilterra (ph. Zimbio)

Dopo aver esultato per l’Italia, tanti appassionati di calcio sono rimasti sintonizzati davanti al televisore per godersi anche l’ultima sfida degli ottavi di finale di Euro 2016 e non hanno rimpianto la scelta fatta. Ieri sera infatti abbiamo assistito ad una pagina storica del calcio mondiale con l’Islanda capace di eliminare con pieno merito l’Inghilterra vincendo 2-1 e soprattutto convincendo: ora la Francia è avvisata. Eppure la gara si era incanalata subito su binari favorevoli all’Inghilterra grazie al rigore concesso dopo pochi minuti e trasformato con freddezza da Rooney ma poi la svagata retroguardia dell’altrettanto svagato tecnico Hodgson ha pensato di regalare due gol agli isolani nel giro di un quarto d’ora. Pochi giri di lancette dopo è arrivato il difensore Ragnar Sigurdsson a fare irruzione nell’area inglese siglando il pareggio e prima del ventesimo la punta Sigthorsson ha portato l’Islanda sul meritato 2-1 anche grazie alla complicità di un imperfetto Hart. L’Inghilterra però avrebbe poi avuto ben oltre un’ora di tempo per acciuffare il pareggio e provare a vincere ma di fatto non è mai stata veramente pericolosa ancora una volta a causa delle decisioni del suo ct che ha insistito su un Kane irriconoscibile senza dare la giusta fiducia allo scatenato Vardy visto nel Leicester campione di Premier League. Il possesso palla della ripresa si è trasformato al massimo in qualche tiro sballato o debole colpo di testa consentendo all’Islanda di controllare l’andamento dell’incontro sfiorando anche il colpo del 3-1 prima con Saevarsson e poi nuovamente con Sigurdsson in acrobazia. E adesso chiamatela Cenerentola, sorridete di fronte alle sue esultanze smodate e ai suoi riti propiziatori ma non sottovalutate questa Islanda che conquista nuovi simpatizzanti gara dopo gara con un calcio pratico ma anche divertente e soprattutto che porta risultati concreti.

INGHILTERRA-ISLANDA 1-2
INGHILTERRA (4-3-3): Hart; Walker, Cahill, Smalling, Rose; Alli, Dier (dal 1′ s.t. Wilshere), Rooney (dal 41′ s.t. Rashford); Sturridge, Kane, Sterling (dal 15′ s.t. Vardy). All. Hodgson.
ISLANDA (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson, K. Arnason, R. Sigurdsson, Skulason; Gudmundsson, Gunnarsson, G. Sigurdsson, B. Bjarnason, Sigthorsson (dal 32′ s.t. E. Bjarnason), Bödvarsson (dal 43′ s.t. Traustason). All. Lagerback.
ARBITRO: Skomina (Slo).
MARCATORI: Rooney (IN) su rig. al 4′, R. Sigurdsson (IS) al 6′, Sigthorsson (IS) al 18′ p.t.
NOTE: ammoniti G. Sigurdsson (IS), Sturridge (IN), Gunnarsson (IS).

quarti euro 2016

Ecco il tabellone dei quarti di Euro 2016

Si è quindi completato il tabellone dei quarti di finale di Euro 2016 che vedrà impegnate le migliori otto squadre in quattro gare a partire da giovedì sera alle 21 con una partita al giorno. Le prime a scendere in campo saranno Polonia e Portogallo per una gara incerta tra due filosofie di gioco profondamente diverse ed animata dall’incognita Lewandowski, bomber ancora a secco nella competizione. Si proseguirà poi con l’affascinante Galles-Belgio tra una delle soprese del torneo e la squadra più forte e promettente del calcio europeo che sembra in netta risalita dopo l’avvio difficoltoso. La gara più attesa sarà però sabato sera tra Germania ed Italia, un match che non ha bisogno di presentazioni e che rievoca splendide pagine di storia del calcio mondiale. Infine gli eroi dell’Islanda torneranno in campo domenica contro i padroni di casa della Francia finora discontinui e talvolta aiutati da qualche sospetta svista arbitrale.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *