L’Italia parte piano poi sbrana la Tunisia


Esordio con vittoria per l’Italia al Preolimpico di Torino: la Tunisia finisce ko 68-41 nonostante un avvio timido degli Azzurri. Oggi contro la Croazia

– di Marco Vigarani –

L'esultanza di Bargnani e Aradori, tra i migliori dell'Italia contro la Tunisia (ph. FIP)

L’esultanza di Bargnani e Aradori, tra i migliori dell’Italia contro la Tunisia (ph. FIP)

Alla fine conta solo vincere e quindi poco male se l’Italia ha sudato più del previsto per aver ragione della Tunisia nella gara inaugurale del Preolimpico di Torino. In realtà i meriti degli africani sono stati ben pochi ed è stata la sonnolenza azzurra a tenere aperta troppo a lungo la partita ma la sveglia arrivata nell’intervallo lungo da parte di coach Messina ha permesso di condurre in porto la gara senza patemi. Belinelli mascherato è partito in quintetto in un’Italia che ha mostrato subito però un volto pigro in grado di allarmare subito tifosi e staff tecnico contro una Tunisia a suo modo pericolosa se tenuta a ritmi consoni. Le ampie rotazioni della panchina tricolore hanno consentito di arrivare anche alla doppia cifra di vantaggio nel secondo quarto scaldando leggermente il pubblico ma un improvviso break tunisino (bene le bombe di El Mabrouk e Roll) ha ricucito lo strappo portando all’intervallo lungo sul 32-27 solo per merito dell’undicesimo punto di Belinelli. Strigliati nello spogliatoio da Messina, gli Azzurri sono tornati quindi in campo con un’altro piglio annientando le resistenze avversarie grazie alla regia lucida di Gentile e alle giocate decisive di Bargnani e Aradori fino al 22-2 di parziale che ha sigillato la fine del terzo quarto e di fatto anche la gara. L’ultimo periodo è stato infatti un lungo garbage time utile a risparmiare energie preziose in vista del match fondamentale di domani contro la Croazia nel quale saranno chiamati al riscatto soprattutto Gallinari e Datome, apparsi ben poco ispirati in questa prima gara del girone.

ITALIA-TUNISIA 68-41
(12-19, 27-32; 29-54)
ITALIA: Poeta 3, Belinelli 11, Aradori 13, Gentile 8, Bargnani 15, Gallinari 6, Melli 2, Cusin 4, Datome,Cervi 2, Hackett 2, Tonut 2. All: Messina.
TUNISIA: Mouhli NE, Chennoufi 3, Seyeh, Abada 1, El Mabrouk 11, Ghyaza 9, Roll 9, Lahiani 2, Abbassi, Knioua, Braa 6, Ben Romdhane NE. All: Tlatli.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *