L’Italia vince le Universiadi con un pezzo di Bologna


L’Italia del calcio si è aggiudicata le Universiadi in corso in Corea del Sud battendo 3-0 i padroni di casa in finale. Nel gruppo anche il giovane centrocampista del Bologna Francesco Bergamini

– di Marco Vigarani –

Vittoria per l'Italia alle Universiadi in Sud Corea (ph. Serie B)

Vittoria per l’Italia alle Universiadi in Sud Corea (ph. Serie B)

Ogni due anni si svolge un’iniziativa sportiva analoga alle Olimpiadi ma esclusivamente legata al panorama universitario che coinvolge varie discipline e studenti iscritti negli atenei di tutto il mondo rispettando anche la suddivisione tra sport estivi ed invernali: si tratta delle Universiadi. Ieri pomeriggio l’Italia allenata dal ct Massimo Piscedda, responsabile anche della selezione di Serie B, ha raggiunto il prestigioso traguardo della medaglia d’oro al termine di un cammino non privo di difficoltà. I valori in campo sono piuttosto differenti da quelli espressi dalle Nazionali professionistiche, ma gli Azzurri hanno comunque centrato un risultato che mancava ormai dal 1997 ovvero dall’edizione organizzata a Palermo.

L’Italia aveva vinto la gara d’esordio con un convincente 5-2 ai danni del Canada ma era poi uscita dal campo sconfitta di misura nel turno successivo per mano dei padroni di casa della Corea del Sud senza riuscire a reagire neanche nell’ultima partita del girone ed accontentandosi così di uno 0-0 contro Taipei. La semifinale aveva visto i giovani azzurri superare con il minimo scarto l’Irlanda mentre in semifinale si erano resi necessari i calci di rigore per neutralizzare il Giappone. Ieri infine, nella rivincita contro la Corea del Sud, è arrivato un rotondo 3-0 firmato da Biasci, Regoli e Morosini (talentuos trequartista del Brescia adocchiato anche dal Bologna).

Luca Bergamini, centrocampista rossoblù (ph. Bologna)

Luca Bergamini, centrocampista rossoblù (ph. Bologna)

La vittoria dell’Italia del calcio alle Universiadi è stata salutata con gioia anche dal Bologna visto che faceva parte della spedizione azzurra pure il centrocampista classe 1994 Francesco Bergamini, figlio d’arte di Luca Bergamini che oggi ricopre il ruolo di consigliere all’interno del club felsineo dopo aver lavorato per anni nella Roma di Tacopina per dare vita alla Academy per i giovani talenti giallorossi. Il ragazzo, che nella scorsa stagione ha militato nel Matera in Lega Pro collezionando ben 15 presenze ed un gol con un girone di ritorno da protagonista, purtroppo ha avuto soltanto un ruolo marginale nella spedizione azzurra scendendo in campo appena per una ventina di minuti nel match d’esordio contro il Canada.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *