Lopetegui, Blanc, Enrique e Guardiola:
ricorsi storici fra Barcellona e Champions League


Nel 1996, gli attuali tecnici di Bayern Monaco, Porto, Barcellona e PSG, giocavano tutti nel Barcellona che in finale di Supercoppa Spagnola sconfissero l’Atletico Madrid di Simeone

– di Massimo Righi –

Il Barcellona di Lopetegui, Blanc, Luis Enrique e Guardiola (ph sport-english.com)

Il Barcellona di Lopetegui, Blanc, Luis Enrique e Guardiola (ph sport-english.com)

Quando si dice gli scherzi del destino. Nei due quarti di finale di ritorno di Champions League disputati ieri sera, si sono incontrate quattro squadre allenate da ex compagni di squadra. Il tempo passa e si appendono gli scarpini al chiodo, ma non è detto che la storia non si riproponga in qualche modo. E allora ecco che Guardiola, manager del Bayern Monaco, Lopetegui del Porto, Luis Enrique del Barcellona e Blanc del PSG si sono ritrovati con un denominatore comune: aver tutti giocato nel Barcellona nello stesso momento durante la stagione 1996/97. Quel Barça arrivò secondo nella Liga, ma vinse la Coppa delle Coppe, la Coppa del Re e la Supercoppa di Spagna.

E proprio in occasione della finale di Supercoppa di Spagna 1996, tutti e quattro questi allenatori, scesero in campo nella stessa partita ovvero la finale di ritorno a Madrid contro l’Atletico. L’andata finì 5-2 per i blaugrana ma in campo, di questi, c’erano solo Luis Enrique e Guardiola a differenza  della sfida di ritorno, vinta 3-1 per i Colchoneros, nella quale giocarono anche Lopetegui in porta al posto del titolare Vitor Baia e Blanc in difesa in luogo di Nadal. Malauguratamente non fu un grande successo quella partita giocata da tutti e quattro insieme, ma il trofeo fu conquistato comunque. Ma non è finita. Perché volendo dirla tutta, in quell’Atletico Madrid che affrontò il Barcellona, giocava anche l’attuale tecnico dell’Atletico Madrid Diego Simeone, anch’egli approdato ai quarti di Champions e stasera avversario del Real Madrid di Ancelotti. Una partita, quella di 19 anni fa, in cui scesero in campo cinque grandi giocatori, divenuti allenatori affermati.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *