Lopez: “Domani senza Acquafresca, ma pronti a lottare”


Il tecnico rossoblù Lopez parla della sfida contro il Carpi di domani pomeriggio e anticipa l’assenza di Acquafresca dai convocati tra i quali entrerà invece Improta

– di Marco Vigarani –

Robert Acquafresca è di nuovo a disposizione del Bologna di mister Lopez

Robert Acquafresca non ci sarà domani

Alla vigilia di una sfida importante contro il Carpi attualmente capolista, il tecnico rossoblù Diego Lopez mostra una certa sicurezza nonostante un’assenza inattesa che cambierà sicuramente qualcosa nel Bologna. La conferenza stampa parte infatti con la conta dei presenti e degli assenti: “Buchel sta bene, ieri si è allenato con noi ed è recuperato. Acquafresca invece ha un piccolo problema muscolare che gli impedirà di esserci domani. Entrerà nei convocati Improta che sta migliorando fisicamente ma che deve ancora lavorare tanto sul piano fisico: non può giocare tutta la partita ma può entrare. A livello tattico non cambierò nulla quindi al posto di Robert giocherà uno tra Pasi, Troianiello e Giannone. Pasi ha fatto fatica ad entrare a Livorno ma credo possa rendere di più e che sia pronto anche per partire titolare, Troianiello torna dopo tre partite e sono contento anche se non aveva fatto nulla di male per essere squalificato. Bentancourt non sta sbagliando nulla ma è giovane e deve crescere ancora molto“. Lopez poi regala anche una certezza: “In porta torna Coppola“. Si passa quindi a parlare dell’avversario di turno a proposito del quale il mister dichiara: “Il Carpi è una squadra che merita rispetto, sono primi non per caso ma per merito e dovranno venire qui a fare la partita. Noi dovremo essere presenti dal primo minuto e rispondere con le nostre armi ma credo che siano loro ad avere qualcosa in più da perdere visto che sono primi. Hanno sicuramente un giocatore forte davanti che attacca molto bene la profondità e segna con continuità e che non dovremo mai perdere di vista. Vincere sarebbe importante ma non solo per la classifica che ora non conta“.

Diego Lopez, oggi in conferenza stampa a Casteldebole

Diego Lopez in conferenza stampa a Casteldebole

Il Bologna riparte dopo una sconfitta che ha interrotto una lunga striscia positiva ma che, almeno secondo il pensiero di Lopez, non dovrebbe lasciare scorie. L’allenatore uruguaiano infatti dice: “Dopo Livorno non cambia nulla perchè abbiamo fatto una buona partita anche se abbiamo commesso errori che nell’ultimo periodo avevamo evitato. Abbiamo lavorato proprio su questo aspetto in settimana però non mi sembra il caso di cambiare nulla: la strada è quella giusta. Anche nelle partite che abbiamo affrontato con qualche assenza abbiamo trovato forze importanti ed è emerso il valore del gruppo“. Partendo dal compleanno di Gigi Riva si parla infine del valore dell’esempio nel calcio: “Voglio fargli gli auguri perchè è un pezzo importante della storia del calcio italiano ed una persona squisita che ho conosciuto a Cagliari. Ogni tanto per i calciatori fa bene guardare al passato per imparare dai grandi: in particolare io ho avuto la fortuna di giocare con campioni come Francescoli e Zola che mi hanno colpito per la loro umiltà. Il mio esempio anche per il ruolo era Montero“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *