Lopez: “Prima il Pescara, poi le scelte di mercato”


Alla vigilia della sfida interna contro il Pescara, il tecnico del Bologna Diego Lopez ha parlato del prossimo avversario, dei nuovi arrivati Mbaye e Mancosu ma anche delle scelte da fare lunedì alla chiusura del calciomercato

– di Marco Vigarani –

Diego Lopez in conferenza stampa

Diego Lopez in conferenza stampa

Dopo quattro vittorie consecutive che hanno rilanciato le ambizioni ed i sogni della città, il Bologna domani scenderà in campo al Dall’Ara contro il Pescara e oggi il mister Diego Lopez ha spiegato: “Il merito di queste vittorie è dei ragazzi ma ora la cosa più importante è trovare equilibrio. Come non ci siamo depressi nei momenti difficili, così ora non dobbiamo esaltarci per le vittorie ma continuare a lavorare, ma questa squadra è matura e ci sta riuscendo. Domani ci attende una gara bella e importante contro un Pescara che sta bene e gioca un buon calcio, si è adattato al nuovo schema e nelle ultime gare ha fatto molto bene. Sarà una partita diversa da quella dell’andata che per noi resta comunque speciale anche perchè fu la prima con il 4-3-1-2 che poi è diventato il nostro marchio di fabbrica“. Il tecnico rossoblù ribadisce poi ancora più chiaramente un concetto fondamentale: “Non dobbiamo essere troppo convinti di andare per forza in Serie A, non è scritto da nessuna parte. La promozione ce la guadagneremo sul campo lavorando ogni giorno e ragionando partita dopo partita ma soprattutto agendo come una squadra e non affidandoci ai singoli. Dobbiamo avere la mentalità giusta su ogni campo continuando a fare quello che stiamo facendo adesso“.

Si passa quindi a parlare dei singoli ed in particolare ovviamente degli ultimi arrivati: “Mbaye e Mancosu sono giocatori importanti, diversi l’uno dall’altro ma entrambi pronti a giocare e che si sono inseriti subito bene in questo gruppo. Il primo discorso che ho fatto a loro è stato proprio quello di comprendere la realtà in cui sono arrivati ed entrare nel modo giusto in questa squadra. Mbaye è giovane, ha già un campionato di Serie A alle spalle e la dote di giocare indifferentemente a destra o a sinistra. Mancosu invece ci ha messo del tempo per arrivare ad alti livelli ma ora è pronto, conosce il suo potenziale e credo che possa giocare bene insieme a Cacia visto che attacca bene la profondità. Su Sansone devo dire invece che per il momento non lo vedo un trequartista ma al massimo in un modulo con due uomini dietro l’attaccante“. Il mercato chiuderà lunedì e costringerà Lopez a fare alcune scelte: “Ora penso solo al Pescara – afferma – poi da domenica inizierò a ragionare in accordo con la società sulla lista definitiva. Posso però dire che a livello umano mi dispiacerà per i ragazzi che dovrò escludere“. La chiusura è poi sull’abbondanza di scelte per il reparto offensivo: “Anche a Cagliari avevo tanti attaccanti validi, lottavano in sei per due posti, ma è meglio sapere di avere tanti giocatori forti“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *