Lopez: “Rifarei le mie scelte”. Poi boccia Stojanovic


Il tecnico rossoblù Lopez difende il suo lavoro e le sue scelte, rimanda in panchina Stojanovic. Amarezza nelle parole di Morleo e Ceccarelli

– di Marco Vigarani –

Diego Lopez, oggi in conferenza stampa a Casteldebole

Diego Lopez in sala stampad opo la sconfitta interna con il Crotone

Dopo la disfatta sul campo, Diego Lopez si presenta dispiaciuto in sala stampa e ammette gli errori pur fornendo una lettura diversa dei fatti: “Abbiamo fatto un passo indietro però soprattutto per il risultato perchè nel primo tempo abbiamo fatto il nostro gioco e siamo stati più pericolosi. Siamo arrivati al tiro, al cross e anche se abbiamo sofferto sulle palle inattive avremmo potuto andare in vantaggio. È difficile subire sempre gol a freddo (ammette di non averlo visto perchè impegnato con il vice, ndr) e purtroppo ci capita sempre in casa. Volevamo ottenere un risultato diverso, abbiamo provato a vincere ma ora abbiamo un’altra partita davanti e dobbiamo pensare alla Ternana“. A penalizzare oltremodo il Bologna sono state chiaramente le sue scelte tattiche che però il mister difende senza alcun dubbio: “Avrei potuto mettere sicuramente Zuculini a destra ma le indicazioni che ho tratto dal campo in settimana mi hanno portato a scegliere Laribi. È un ruolo che lui ha già fatto e in questo modo ho potuto schierare Giannone sulla trequarti: non mi pento di questa scelta e la rifarei. Nel secondo tempo poi si è infortunato Ceccarelli e, dovendo recuperare il risultato, invece di inserire Garics ho preferito arretrare Laribi perchè poteva darmi qualcosa di più in fase offensiva. Non avevo bisogno di difendermi“. Lopez accetta poi la critica mossa sulla fase offensiva chiarendo: “Le mezzali dovrebbero avanzare di più per rendere più efficaci i cross e darci più alternative nell’area avversaria: in quello è vero che non siamo stati bravi“. Le dichiarazioni più forti e inattese riguardano però il ruolo del portiere e la definitiva bocciatura di Stojanovic: “Non esiste alcun balletto dei portieri per me – dice il tecnico del Bologna – perchè sono sempre stato chiaro dicendo che avrei scelto il titolare. L’ho fatto prima dell’esordio e ho intenzione di portarla avanti: la confusione potete averla fatta voi ma io non ho mai detto che Stojanovic avrebbe giocato titolare“. Tra le grandi delusioni di stagione per ora c’è Matuzalem, che viene però difeso dal suo allenatore che dice: “Su di lui c’è sempre un uomo che non lo fa muovere e così diventa davvero difficile esprimersi al meglio“. Infine lo sguardo torna al futuro immediato e Lopez dichiara: “Ora abbiamo solo due strade: abbassare la testa e piangerci addosso oppure guardare avanti e lavorare per andare avanti con più determinazione“.

Luca Ceccarelli in conferenza stampa

Luca Ceccarelli, ancora titolare sulla fascia destra

Si presenta davanti ai cronisti anche il capitano Archimede Morleo che, visibilmente dispiaciuto, afferma: “Siamo entrati in campo male nel secondo tempo. Avremmo dovuto essere molto più attenti e invece quel gol subito a freddo ha reso tutto più complicato. Ora dobbiamo farci tutti un esame di coscienza e ripartire subito: gli errori di oggi non sono individuali come in altre occasioni ma sono di concetto e di squadra. Alla fine sono comunque sempre gli errori che ci penalizzano. È un peccato perchè dopo una bella vittoria in trasferta avremmo dovuto interpretare diversamente questa partita ma ora non possiamo che tornare ad allenarci e andare a Terni. Bisogna avere pazienza perchè c’è tutto il tempo per recuperare visto che abbiamo giocato solo quattro giornate anche se dobbiamo cercare di fare in fretta il salto di qualità“.

Dall’altra parte del campo ha giocato ancora Luca Ceccarelli che si sintonizza sul pensiero del mister dicendo: “Nel primo tempo abbiamo offerto una buona prestazione complessivamente e ci è mancato solo il gol poi però non siamo più riusciti a recuperare una volta subito lo svantaggio ad inizio ripresa. Dopo aver vinto a Pescara pensavamo e volevamo fare meglio ma non è andata bene: ci dispiace soprattutto per i nostri tifosi che sono stati splendidi e meritano il meglio. Tornare subito in campo martedì però è una fortuna perchè potremo avere l’occasione di riscattarci subito“.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *