Lopez soddisfatto: “Un buon punto su un campo difficile”


Dopo il pareggio colto a Vicenza, Lopez si è detto soddisfatto per il punto colto al Menti contro un Vicenza in crescita. Ferrari felice per l’esordio, Coppola loda lo spirito

– di Massimo Righi –

Diego Lopez, soddisfatto dei suoi uomini per il pari di Vicenza

Diego Lopez, soddisfatto dei suoi uomini per il pari di Vicenza

Diego Lopez è soddisfatto della presentazione dei suoi uomini su un campo difficile dove il Vicenza ha dato battaglia: “Sono contento, chi è entrato ha fatto bene e mi fa piacere. Abbiamo schierato una difesa inedita, fatta di ragazzi che hanno lavorato bene durante la settimana, che come avevo detto si sacrificano e rimangono anche dopo l’allenamento per allenarsi e migliorarsi”. Il rammarico è per gli errori nel primo tempo: “Bisognava sfruttare meglio le occasioni di Laribi ed Acquafresca, mentre nella ripresa abbiamo sofferto il Vicenza anche se Coppola non ha fatto parate di sorta e in generale abbiamo tenuto bene il campo”. In tribuna c’era Zanetti che non sarà sceso negli spogliatoi a fine gara, ma che ha detto di puntare alla serie A nei primi due posti: “Io invece guardo il campionato partita per partita, perché la B va vissuta così. Siamo in crescita, non subiamo gol e miglioreremo ancora, per quello dico di guardare una gara dopo l’altra. Ora pensiamo già al Latina. La B di basso livello? Non credo proprio. Guardate il Vicenza oggi, da ripescata, quanto ci ha messo in difficoltà…in B si corre e si lotta in ogni partita“. Gli infortuni occorsi oggi però si faranno sentire: “Peccato per gli infortuni perché Maietta e Morleo sono giocatori importanti ma abbiamo un buon gruppo e mi fido di chi entra perché so che è pronto“. Inevitabile la domanda sulla scelta di Abero: “Non ho esitato a scegliere lui perché, anche se deve migliorare, sa essere utile in molte zone del campo e ha caratteristiche che si adattano al nostro gioco“. Ancora secco invece gli attaccanti: “È vero, ma hanno lavorato molto bene, hanno aiutato e dato tutto, il gol arriverà“. Una battuta finale sul Vicenza: “È una buona squadra, lo sapevo. Crescerà ancora perché ha buoni elementi e qualità soprattutto davanti, penso proprio che non sarà facile per nessuno giocare qua“. La classifica però non la guarda ancora: “È presto“, ha chiosato.

In mixed zone, hanno parlato anche Coppola e Ferrari. Queste le dichiarazioni del portiere: “Un plauso va a questa difesa così giovane che ha fatto molto bene e ha retto l’impatto con la B, facendomi passare un pomeriggio tranquillo. In generale la squadra ha fatto bene e ha mostrato carattere. Ora servirà dare continuità per acquisire maggior convinzione nei propri mezzi e giocare una partita dopo l’altra con serenità. Non abbiamo subito gol e stiamo dando continuità ai risultati, dobbiamo essere soddisfatti“.

Il giovane Alex Ferrari è emozionato per l’esordio in B: “Sono molto felice. Esordire in B con la squadra del mio cuore, con la quale gioco da sempre, è stato emozionante. Considero questo il mio debutto ufficiale perché l’anno scorso a Crotone ho fatto solo qualche sortita. Quando sono entrato ho giocato con Oikonomou che ormai conosco perché ci ho giocato insieme in precampionato, ci siamo trovati bene perché ormai ci conosciamo“.

La squadra riprenderà a lavorare martedì, in attesa di capire i tempi di recupero degli infortunati Maietta (adduttori) e Morleo (flessori).

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *