L’Ora dei Campioni con i Re del wrestling a Borgosatollo


L’ICW sarà di scena a Borgosatollo (Bs) sabato 24 maggio 2014 al Palazzetto dello Sport. Sul ring tanti i campioni internazionali da poter ammirare e applaudire

foto Silvia Mazzei per ICW

foto Silvia Mazzei per ICW

I Campioni della ICW (Italian Championship Wrestling) invadono Borgosatollo sabato 24 maggio 2014 (Palazzetto dello Sport, via Leonardo da Vinci), per ICW L’Ora dei Campioni, un evento di rilevanza nazionale, sport e adrenalina pura adatto a tutta la famiglia. Il Wrestling è lo sport-spettacolo più amato oltreoceano, soprattutto negli Stati Uniti, dai quali questo mix unico di atleticità, azione e divertimento è arrivato presto a contagiare anche gli italiani. La ICW ha riservato alcuni incontri veramente speciali per la tappa bresciana del suo tour, con numerosi titoli in palio e ospiti provenienti dai ring di tutta Europa.

Aprirà la kermesse il possente guerriero longobardo, Goran Il Barbaro, che affronterà l’agilissimo luchador mascherato El Tecnico, maestro delle più spettacolari tecniche della lucha libre messicana rese famose da Rey Mysterio.
Seguirà un match a squadre dove il formidabile team dei Leoni Indomabili, lottatori impressionanti in termini di pura resa atletica, darà l’assalto al titolo italiano di coppia, detenuto dal duo esplosivo formato da Dinamite Jo e dal “Colosso Carioca”, il brasiliano Marcio Silva. Da tempo a caccia delle cinture, i Leoni hanno ottenuto il plauso di un noto esperto del settore, la storica voce del wrestling in tv Stefano Benzi, che il 24 maggio sarà al loro angolo a Borgosatollo a fare il tifo per loro.

Lo scultoreo Lupo, ex campione italiano nonché combattente tra i più imprevedibili e spietati del circuito, metterà alla prova un giovane prospetto bresciano, il promettente “Goleador” Nick Lenders.
Il “Pirata” Doblone, ex campione europeo dei pesi leggeri per la Confederazione Europea di Wrestling (UEWA) e attuale campione italiano nella stessa categoria, dovrà difendere la cintura in una contesa internazionale che gli vedrà opposti Adrian Storm, vero asso ritenuto dagli esperti il miglior lottatore in tutta la Norvegia, e il bresciano d.o.c. Mark Fit, astro nascente del wrestling italiano che nonostante la giovane età ha già attirato l’attenzione delle più prestigiose leghe oltre confine.

foto Silvia Mazzei per ICW

foto Silvia Mazzei per ICW

Salirà poi sul quadrato “La Stella del Sabato Sera” Andy Manero, che nonostante la sua arroganza e il suo look da nostalgico della disco music anni ’70, ha saputo stupire tutti i critici del settore quest’anno, conquistando il campionato interregionale e inanellando una sorprendente serie di vittorie. Ma il 24 maggio avrà il suo test più importante, quando si troverà faccia a faccia con “Il Fenomeno” Red Devil. Indiscussa icona del wrestling italiano, il Diavolo Rosso ha accumulato una serie impressionante di vittorie contro protagonisti illustri del panorama mondiale della lotta, come Kenzo Richards, Dick Togo, El Generico o Joe E. Legend, ed è fermamente intenzionato a portare a casa uno dei pochi titoli che mancano al suo palmarès.

Nel secondo match internazionale della serata si consumerà una sfida con una posta in gioco molto alta: il perdente dell’incontro dovrà infatti lasciare i ranghi della ICW. Il giovane prodigio Chris Wilson, funambolico atleta croato capace di acrobazie mozzafiato, combatterà infatti contro il suo stesso maestro, il veterano Crazy G, uno dei generali del ring più esperti e smaliziati dello Stivale, che è stato il primo campione italiano dei pesi leggeri e uno dei pionieri degli stili high-flying e No Limits. Crazy G, al secolo Gabriele Olivari, è stato inoltre il primo wrestler italiano a provenire da Brescia e nella sua carriera ha affrontato tutti i grandi nomi del nostro sport, come Kaio, Lothar, Psycho Mike, Manuel Majoli o Red Devil. Il vantaggio datogli dall’esperienza, oltre al fattore di giocare in casa, può far sembrare scontato l’esito della contesa, ma “Falcon” Chris Wilson è intenzionato a rischiare tutto pur di mostrare di essere capace di superare il maestro.

Red Devil

Red Devil

Gran finale dell’evento sarà il match valevole per il titolo italiano dei pesi massimi che vedrà l’attuale campione in carica, il carismatico “Cowboy” Charlie Kid, tentare di conservare la sua cintura dalle mire del “Padrino” Alessandro Corleone. Lo statuario lottatore di Palermo è uno dei colpitori più duri di tutta la Federazione, e ha raccolto successi in tutta Europa, diventando uno degli avversari più temuti nella sua categoria di peso. Sono in molti pronti a scommettere che questa potrebbe essere l’ultima difesa per il campione, ma dalla sua, Charlie è pronto a vendere cara la pelle e a far forza sull’esperienza accumulata lottando in Francia, Inghilterra, Spagna, Germania, e sulla sua esuberante carica atletica che nel 2010, insieme ai compagni di ICW Kaio e Mariel, gli ha permesso di strappare agli inglesi il Guinness World Record nella prova del wrestling.

Print Friendly, PDF & Email


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *