Luis Enrique miglior tecnico al mondo, Allegri terzo


La classifica stilata dall’IFFHS incorona l’ex tecnico della Roma, vincitore di cinque titoli con il Barcellona nel 2015. Sul podio, assieme a lui, Pep Guardiola e Max Allegri

– di Luigi Polce –

E pensare che a Roma a momenti stappavano lo spumante, quando Luis Enrique lasciò la panchina della Roma. Un modo di fare calcio forse incompreso o inadatto per la nostra serie A, che nel 2015 ha fruttato alla bacheca del Barcellona il Triplete, poi completato dalla vittoria della Supercoppa Europea e del Mondiale per Club, con la Supercoppa di Spagna persa contro l’Athletic Bilbao unico neo di un anno altrimenti perfetto.

Allegri terzo nella classifica stilata dall'IFFHS (ph. gazzetta)

Allegri terzo nella classifica stilata dall’IFFHS (ph. gazzetta)

Anno che non è passato inosservato all’IFFHS (Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio) che ha eletto Luis Enrique miglior allenatore al mondo con 165 punti. Dietro di lui Pep Guardiola e il suo Bayern Monaco prossimo avversario della Juventus negli ottavi di Champions (86 punti), mentre al terzo posto c’è proprio il tecnico bianconero Massimiliano Allegri (43 punti), vincitore di Scudetto e Coppa Italia e sconfitto in finale di Champions League proprio dal Barcellona. A seguire ci sono Unai Eemery, che ha alzato l’Europa League con il suo Siviglia; Marcelo Gallardo, vincitore della Copa Libertadores con il River Plate; Carlo Ancelotti, Diego Pablo Simeone, Dieter Hecking, Laurent Blanc e Miron Maskevic.

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *