L’undici degli svincolati ex rossoblù. Kone e Moras tornano in Grecia


Sorprese di mercato per gli ex rossoblù: una squadra intera è senza contratto, Kone e Moras sono tornati in Grecia, Cacia va al Cesena e Belfodil al Werder

– di Marco Vigarani –

Con la maggior parte dei campionati fermi per la sosta dedicata alle Nazionali, la maggior parte della rubrica dedicata agli ex rossoblù sarà ovviamente incentrata sul mercato e sulle novità dell’ultimo giorno di trattative. Prima però di parlare di cambi di maglia e rescissioni, va dedicato il giusto spazio ai pochi goleador di settimana come Luigi Vitale della Salernitana e Davide Moscardelli dell’Arezzo (entrambi a segno su calcio di rigore) ma anche il giovane centrocampista Nicolò Scalini che ha trovato la via del gol con la maglia dell’Imolese.

Panagiotis Kone torna all’AEK dopo nove anni (ph. Twitter)

Il mercato ha però riservato numerose sorprese nelle ultime ore di apertura per diversi ragazzi in particolare rivelando la Grecia come meta preferita. Non solo infatti Anthony Mounier è diventato ufficialmente un ex passando da Casteldebole ad Atene per indossare la maglia del Panathinaikos per i prossimi tre anni, ma sono anche tornati in patria due ragazzi visti a Bologna in tempi abbastanza recenti. Vangelis Moras ha salutato il Bari per accettare la proposta del Panaitolikos mentre invece Panagiotis Kone proverà a rilanciarsi in patria vestendo di nuovo dopo nove anni la maglia dell’AEK dove ritroverà un altro ex rossoblù come Christodoulopoulos. A proposito di ritorni, spicca anche quello di Damjan Djokovic in Romania per difendere nuovamente i colori del Cluj a distanza di quattro anni dalla prima esperienza. Ultime ore di mercato frenetiche poi per due ragazzi che hanno cambiato squadra nella nostra Serie B: si tratta di Daniele Cacia che è diventato un nuovo attaccante del Cesena e di Marco Crimi che ha salutato proprio i bianconeri romagnoli per unirsi alla Virtus Entella.

Si è conclusa da alcuni mesi l’esperienza di Gianluca Curci al Mainz: ora il portiere è svincolato (ph. Goalkeeping.com)

Come ogni anno però il calciomercato lascia anche tanti ragazzi senza contratto ed in particolare oggi si può, non senza un briciolo di fantasia, cercare di schierare addirittura un’intera squadra composta da ex giocatori del Bologna. In porta sicuramente Gianluca Curci che una settimana fa non ha trovato l’accordo con la Pro Vercelli mentre davanti a lui troviamo una difesa composta al centro da Cristian Zaccardo che sta provando a convincere addirittura l’Inter e dal brasiliano Rafael Santos reduce dagli anni in Azerbaigian con il Qabala. Sugli esterni invece a sinistra spazio a Diego Rodriguez, uruguaiano che ha concluso la sua esperienza al River Plate Montevideo, e dalla parte opposta si può probabilmente schierare Ruben Palomeque, giocatore teoricamente ancora del Bologna ma senza alcun futuro in rossoblù e che sta provando a convincere il Linares a metterlo sotto contratto. In mezzo al campo coppia inedita di giocatori protagonisti di uno scambio diretto nel 2007: il roccioso Gaby Mudingayi che non ha convinto a Pisa nei mesi scorsi e l’algerino Mourad Meghni che cerca un ingaggio dopo la discreta annata in patria al Constantine. In attacco infine un fantasista come Alessandro Diamanti (corteggiato con insistenza dallo Spezia) alle spalle della coppia formata da Alberto Gilardino e Rolando Bianchi: il primo sembra poter valutare un futuro all’estero con offerte da India e Stati Uniti mentre il secondo si è svincolato proprio l’ultimo giorno di mercato ed ora si sta guardando intorno a caccia di una nuova sfida.

Sono invece pronti a passare dal campo alla panchina invece altri ragazzi che hanno già ottenuto in questi giorni il patentino UEFA A: si tratta di Mohamed Kallon, Simone Loria, Enzo Maresca e Michele Pazienza.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *