Macron, importante partership con l’Uefa: vestirà 8 nazionali dal 2018 al 2022


Macron ha raggiunto un accordo con l’Uefa per vestire 8 nazionali minori fino al 2022. Operazione strategica per l’azienda bolognese.

-di Luca Nigro-

Macron dopo l’accordo con l?uefa vestirà 8 nazionali (ph. macron.com)

Macron negli ultimi anni sta crescendo in modo esponenziale e si candida a serio competitor dei grandi marchi mondiali di fornitura sportiva. L’azienda bolognese in tal senso nei giorni scorsi ha centrato un altro importante obiettivo nel suo spedito cammino di crescita sulla scena internazionale, diventando partner ufficiale della Uefa nel Tep (Top Executive Programme) Kit Assistance Scheme, il progetto che assiste le Federazioni calcistiche minori. Macron che già veste in serie A Bologna, Lazio e Spal e numerosi club stranieri, da qualche mese ha chiuso un accordo con la Federazione Italia Rugby per le maglie delle nazionali. Da oggi, l’azienda emiliana, entra prepotentemente nell’importante scenario calcistico europeo. Il Tep, studiato, voluto e lanciato definitivamente dall’Uefa nel 2007 per assistere le piccole Federazioni, vedrà da qui a breve in prima linea Macron che ha raggiunto un accordo con il massimo organismo europeo per i bienni 2018-2020 e 2020-2022. L’azienda petroniana progetterà collezioni inedite servendosi della collaborazione degli staff di ogni Federazione. Nel primo biennio Andorra, Armenia, Bielorussia, Cipro, Isole Faroer, Liechtenstein, Lussemburgo e San Marino saranno le prime Nazionali ad aderire all’iniziativa. Tutte le prime squadre e le selezioni under 21 vestiranno dunque Macron. Un salto molto importante per un’azienda che continua a migliorare anno dopo anno e che ben presto diventerà uno dei primi punti di riferimento del settore.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *