Manchester terra di nazionali, Inter e Juve meglio del Real


Uno studio CIES riporta che City e United nel 2015 hanno fornito 34 atleti alle Nazionali per un totale di 240 gare. Inter e Juventus battono il Real Madrid, Carpi ultimo

– di Marco Vigarani –

Sergio Romero del Manchester United (ph. Zimbio)

Sergio Romero del Manchester United: 13 gare con l’Argentina e 7 con i Red Devils (ph. Zimbio)

Entro pochi giorni il 2015 andrà in archivio ed è già tempo di iniziare a tirare le somme di quanto accaduto nel corso di questo anno a partire dai dati statistici relativi alle Nazionali che hanno esaurito il loro percorso in attesa di partecipare ad importanti eventi nei prossimi mesi. Il CIES ha pubblicato uno studio in cui ha analizzato l’impiego degli atleti tesserati nei cinque campionati più importanti d’Europa nelle rispetti selezioni nazionali maggiori (escluse quindi Under 21 e qualsiasi altra squadra giovanile). Non è stato solo considerato il numero di convocazioni per ogni squadra militante in Inghilterra, Germania, Italia, Spagna e Francia ma soprattutto il totale di gare disputate dagli atleti e proprio questa statistica fornisce un primo dato inequivocabile: è Manchester il fulcro del calcio europeo. Sono complessivamente infatti 240 (equamente divise) le partite in Nazionale giocate dagli atleti di United e City anche se i Red Devils hanno una leggera prevalenza nel numero dei convocati per 18 contro 16. Appare decisamente curioso il fatto che il recordman della rosa di Van Gaal sia il portiere Sergio Romero che ha disputato ben 13 gare con l’Argentina ed appena 7 con il proprio club.

Buffon è ancora un pilastro dell'Italia e della Juventus (ph. Zimbio)

Buffon è ancora un pilastro dell’Italia e della Juventus (ph. Zimbio)

A ruota c’è poi il Chelsea che, nonostante la crisi nera della stagione in corso, nel 2015 ha portato ben 17 atleti a vestire la maglia della propria selezione per un totale di 111 gare mentre i calciatori del PSG si sono fermati a quota 106 quindi fuori dal podio interamente britannico. È infatti l’Inghilterra il Paese egemone del calcio europeo con ben undici squadre collocate nelle prime venti posizioni della graduatoria ed un totale di 235 tesserati convocati e 1432 gare di impiego. Detto del PSG che però costituisce un unicum nel panorama francese che è sicuramente il più debole in assoluto, rileviamo che alle spalle di Ibrahimovic e compagni c’è il Barcellona mentre invece per trovare il Real Madrid bisogna scendere fino al decimo posto ed in mezzo trovare, rispettivamente settima ed ottava, Inter e Juventus. Complessivamente Italia e Germania se la giocano per il secondo posto assoluto precedendo la Spagna anche se la Serie A viene affossata da realtà come Frosinone, Sassuolo e soprattutto dal fanalino di coda Carpi, . Ecco le prime 10 posizioni della classifica:

SQUADRA GARE GIOCATORI
Manchester United 120 18
Manchester City 120 16
Chelsea 111 17
PSG 106 14
Barcellona 99 15
Tottenham 98 17
Inter 95 13
Juventus 91 17
Arsenal 89 13
Real Madrid 86 19
Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *