Massacro tedesco per il Bologna: sconfitta 0-3, Falletti ko e Torosidis espulso


Pessima prestazione del Bologna che viene sconfitto 0-3 dall’Hoffenheim. In aggiunta l’espulsione di Torosidis e l’infortunio di Falletti

– di Marco Vigarani –

Dura sconfitta per 3-0 dei rossoblù sul campo dell’Hoffenheim (ph. Bologna)

Partita in terra di Germania per il Bologna che arriva a Sinsheim per sfidare l’Hoffenheim, bella favola del calcio tedesco reduce da un formidabile quarto posto nell’ultima Bundesliga. Per affrontare questa sfida mister Donadoni sceglie il 4-2-3-1 riproponendo i titolari Mirante, Masina, Poli, Verdi e Di Francesco insieme ad una grossa sorpresa come la coppia Gonzalez-De Maio al centro della retroguardia. La fisicità dei padroni di casa obbliga però subito ad un cambio visto che Hubner interviene duramente da dietro su Falletti costringendo il giovane uruguaiano ad uscire dal campo senza riuscire ad appoggiare il ginocchio destro e così al suo posto entra Nagy. Le brutte notizie però non sono finite visto che al 16’ sulla punizione di Gnabry arriva la spizzata per il centrale Kaderabek che punisce il pessimo posizionamento della retroguardia e firma il vantaggio. Piove davvero sul bagnato con la fascia destra della difesa di Donadoni che collassa nuovamente nel giro di pochi istanti lasciando Rupp solo davanti a Mirante per firmare l’immediato raddoppio. Come giovedì, ancora un avvio di gara con il freno a mano tirato per il Bologna ma anche con i nervi tesissimi in campo ed una serie di piccole fiammelle che portano alla mezz’ora addirittura all’espulsione diretta di Torosidis per un fallo di reazione su Rupp. Partita assolutamente incredibile alla Rhein Neckar Arena con Gnabry che fallisce anche un’occasione praticamente a porta vuota poco prima dell’intervallo contro un Bologna mentalmente già fuori dal campo. Nessun cambio per i rossoblù in avvio di ripresa ma un bel tentativo di Verdi ben servito da Destro ma purtroppo murato dal portiere avversario Baumann. Dopo un’ora di gioco entrano Petkovic per Destro e Krejci per Di Francesco ma arriva anche immediato il terzo gol di Gnabry con un tap-in sulla prima parata di Mirante. Helander per Masina con tentativo di difesa a tre in emergenza è la risposta di Donadoni che poi affida qualche minuto anche a Donsah in un secondo tempo ben poco indicativo. Finisce nel modo peggiore il precampionato del Bologna con una sconfitta senza appello che evidenzia lacune di personalità pericolosamente simili a quelle dello scorso anno di una squadra che sembra non riuscire a reagire alle prime difficoltà. Le uniche luci rossoblù arrivano dai piedi di Verdi e preoccupa anche l’infortunio di Falletti combinato con le condizioni ancora tutte da verificare del “gemello” Avenatti che non ha ancora ottenuto l’idoneità sportiva.

HOFFENHEIM-BOLOGNA 3-0
HOFFENHEIM: Baumann; Kaderabek, Geiger (75′ Ochs), Vogt (75′ Kobel), Hubner; Nordtveit, Rupp, Zuber; Uth, Demirbay (75′ Hack), Gnabry (75′ Akpoguma). All.: Nagelsmann.
BOLOGNA: Mirante; Torosidis, Gonzalez, De Maio, Masina (62′ Helander); Poli (70′ Donsah), Pulgar; Di Francesco (57′ Krejci), Falletti (10′ Nagy), Verdi; Destro (57′ Petkovic). All.: Donadoni
ARBITRO: Cortus
MARCATORI: 16′ Kaderabek, 19′ Rupp, 60′ Gnabry
ESPULSI: 30′ Torosidis per fallo di reazione.
AMMONITI: Destro (B), Rupp (H), Di Francesco (B), Poli (B), Uth (H)
NOTE: 12887 spettatori.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *