“Meglio così”: una festa per celebrare lo sport


Il prossimo 10 aprile si svolgerà la terza festa del ciclo “Meglio così” organizzata dall’avvocato Michela Cocchi per celebrare i valori dello sport

– di Marco Vigarani –

Logo dell'evento "Meglio così"

Logo dell’evento “Meglio così”

Lo sport è uno degli strumenti di comunicazione più importanti a disposizione dell’umanità, un evento aggregante che supera qualsiasi forma di barriera sociale e culturale. Questi sono i motivi che hanno spinto l’avvocato Michela Cocchi, impegnata da tempo nell’ambito dei diritti umani, ad organizzare un terzo evento del ciclo “Meglio così” dedicando una festa interamente allo sport. Il 10 aprile, presso il Salone d’Onore del Circolo Ufficiali dell’Esercito (in via Marsala) si svolgerà quindi un party per celebrare le gesta degli ultimi cento anni di sport e più in generale esaltarne i valori sociali per migliorare il futuro della nostra comunità. “Si tratta di un modo per non arrendersi – spiega l’avvocato Cocchi – a chi ci racconta che le comunità non riescono a interagire perché le differenze nei loro valori culturali sarebbero troppo grandi. Molto ci divide, ma molto altro ci è familiare. Tutte le culture, per esempio, conoscono il gioco: chi non ha mai perso la voce guardando lo sport?“.

“Meglio così” giunge così al terzo appuntamento dopo aver celebrato nei mesi scorsi la radio e la ricerca della felicità e la data scelta per questo evento non è casuale. Il 6 aprile infatti è stato dichiarato “International Day Of Sport for Development and Peace” dalle Nazioni Unite riconoscendo il grande valore dell’attività sportiva a qualsiasi livello per la formazione di un’identità sana e positiva. “Niente come la pratica sportiva insegna a rispettare l’avversario – prosegue l’organizzatrice – accettare le regole e fare gioco di squadra. Lo sport vive di vittorie e sconfitte e pertanto riproduce in scala minore le dinamiche del mondo. È inoltre un linguaggio talmente universale da abbattere le barriere legate a genere e disabilità promuovendo pace e tolleranza aldilà di confini, culture e fedi religiose”.

Per maggiori informazioni sull’evento, consultare il sito http://www.megliocosi.com/index.php/it/

Print Friendly, PDF & Email


Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *