Meunier e Hazard trascinano il Belgio. Inghilterra quarta


La Nazionale di Martinez chiude al terzo posto grazie ad un gol per tempo (Meunier, Hazard). Delude l’Inghilterra, che chiude il Mondiale con una gara anonima e saluta la Russia con il quarto posto

– di Calogero Destro –

Il Belgio festeggia il miglior piazzamento al Mondiale della propria storia (ph.zimbio)

Un gol per tempo basta al Belgio del Ct Martinez per chiudere il Mondiale di Russia al terzo posto. Meunier, nella prima frazione, Hazard nella ripresa. I diavoli rossi finiscono meritatamente al terzo posto, scrivendo una pagina storica per il proprio calcio. Il miglior piazzamento del Belgio in un’edizione della Coppa del Mondo era stato infatti il quarto posto a Messico 1986. De Bruyne – di gran lunga il migliore della spedizione – e soci, che avrebbero forse meritato qualcosa di più, possono dunque tornare a casa soddisfatti. Inghilterra al tappeto, con il risultato che sta anche stretto ai fiamminghi, protagonisti di una partita giocata a viso aperto, dando anche spettacolo quando ce n’è stata l’occasione. La squadra di Southgate è entrata invece in campo poco convinta. Le energie, soprattutto mentali, ma anche fisiche (visto il clamoroso calo di Kane a reggere i 90′ dai gironi in avanti), erano probabilmente terminate già dopo la zampata di Perisic. Ciò non toglie comunque nulla allo straordinario torneo della Nazionale dei tre leoni, andata molto ben oltre le aspettative, con una squadra giovane e godibile, che potrà sperare in qualcosa di più già a partire dai prossimi Europei. Consolazione – magra, e ancora nemmeno certa ma piuttosto probabile – per i sudditi della regina, dovrebbe essere il titolo di capocannoniere dell’edizione russa per Kane, con 6 reti. Ma anche l’aver trovato nel classe 1994 Jordan Pickford – estremo difensore dell’Everton – un portiere finalmente affidabile. Dalle parti di Westminister, lo sanno bene i supporters inglesi, non è sempre così scontato.

Tabellino

BELGIO-INGHILTERRA 2-0

BELGIO: Courtois; Alderweireld, Kompany, Vertonghen; Meunier, Witsel, De Bruyne, Tielemans (78′ Dembele), Chadli (39′ Vermaelen); Lukaku (60′ Mertens), Hazard.

INGHILTERRA: Pickford; Jones, Stones, Maguire; Trippier, Loftus-Cheek (84′ Alli), Dier, Delph, Rose (46′ Lingard); Kane, Sterling (46′ Rashford).

MARCATORI: 4′ Meunier, 82′ Hazard

AMMONITI: Stones, Maguire, Witsel

ARBITRO: Faghani (Iran)

 

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *