Milan, Diego Lopez non convince. Miha pensa a Donnarumma


Il rapporto tra il tecnico serbo e il portiere spagnolo è sempre più teso, ecco allora che si fa sempre più viva l’ipotesi di una chance da titolare per il classe ’99, già domani sera titolare nel trofeo Berlusconi contro l’Inter

– di Luigi Polce –

Se ti chiami Gianluigi e di professione fai il portiere, sei già un predestinato. Da qui ad eguagliare la straordinaria carriera di Buffon ce ne passa, pare abbastanza scontato, ma Donnarumma è sulla buona strada per ripercorrere presto le orme del portierone bianconero.

Diego Lopez in difficoltà in questo avvio di stagione, il rapporto con Mihajlovic non è dei migliori e Donnarumma potrebbe togliergli la titolarità (ph. zimbio)

Diego Lopez in difficoltà in questo avvio di stagione: il rapporto con Mihajlovic non è dei migliori e Donnarumma potrebbe togliergli la titolarità (ph. zimbio)

Sedici anni (è nato il 25 febbraio del 1999), da questa estate è aggregato alla prima squadra del Milan per volontà di Sinisa Mihajlovic, che gli ha dato parecchio spazio durante le amichevoli estive. Adesso però, potrebbe addirittura esordire in campionato. L’1-1 di Torino dello scorso sabato infatti, ha ulteriormente incrinato il già poco felice rapporto tra Mihajlovic e Diego Lopez, che si è fatto infilare sul proprio palo nell’occasione del pareggio firmato da Baselli. Al di là dell’episodio comunque, il rendimento dell’ex Real Madrid in questo primo spezzone di campionato non sta confermando quanto di buono fatto vedere nella passata stagione, quando Diego Lopez fu uno dei pochissimi a salvarsi in un Milan altrimenti disastroso. Qualche incertezza di troppo e una gestione del pallone poco ortodossa quando bisogna far ripartire l’azione hanno creato diverse discussioni tra i due, e già nella sconfitta contro il Genoa Miha aveva dato un segnale forte, mandando a scaldare Donnarumma dopo l’ennesima leggerezza dell’estremo difensore spagnolo.

Luiz Adriano, Bacca e De Jong festeggiano Donnarumma, che parando i rigori di Berardi e Acerbi regala il Trofeo Tim al Milan (ph. zimbio)

Luiz Adriano, Bacca e De Jong festeggiano Donnarumma, che parando i rigori di Berardi e Acerbi regala il Trofeo Tim al Milan (ph. zimbio)

Proprio Donnarumma (già decisivo nel Trofeo Tim con due rigori parati al Sassuolo) scenderà in campo domani (ore 18) a San Siro per l’edizione numero 24 del Trofeo Berlusconi, nel derby contro l’Inter di Mancini. Per il nativo di Castellammare di Stabia una ghiotta occasione per farsi trovare pronto e dimostrare tutto il suo valore, anche perchè non è escluso che, in caso di test positivo, Mihajlovic possa confermarlo tra i pali anche per la sfida di campionato di domenica prossima contro il Sassuolo. La prima in A a poco più di 16 anni e mezzo, ancora prima di Buffon: se non è essere un predestinato questo…

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *