Mirante: “Accorciamo i tempi e iniziamo a far punti”


Conferenza stampa per il portiere rossoblù, che prova a spiegare il non facile momento del Bologna ancora inchiodato a zero punti, e con il Frosinone nel mirino

– di Luigi Polce –

L’avvio di campionato non è stato certo dei migliori per il Bologna, che nonostante prestazioni incoraggianti non ha ancora raccolto punti in classifica. A spiegare il non facile momento rossoblù ci ha pensato Antonio Mirante, intervenuto oggi in sala stampa.

Mirante oggi in conferenza stampa

Mirante oggi in conferenza stampa

“Sicuramente non ci aspettavamo questa classifica – ha esordito il portiere rossoblù -, soprattutto perché abbiamo lavorato bene sin dal ritiro. Chiaro che qualche difficoltà era prevedibile visto l’arrivo di tanti calciatori all’ultimo, ma per noi questo non deve essere un alibi: dobbiamo accorciare i tempi, il campionato è iniziato da un mese e noi dobbiamo lavorare ogni giorno per iniziare a fare punti. Dobbiamo essere bravi a sopperire a queste situazioni anche attraverso esperienza e un pizzico di cattiveria, perché non è bello vedere il Bologna a zero punti”. Un Bologna che però anche lunedì sera a Genova non ha disputato una brutta partita: “In Serie A non c’è margine di errore, a ogni piccola cosa che concedi ti puniscono. Contro la Samp ci è mancato qualcosa negli ultimi metri, ma sicuramente eravamo messi meglio in campo. Poi ci sono gli episodi che ti cambiano la partita, con la consapevolezza che in A affronti avversari di qualità che dobbiamo essere bravi a limitare, come abbiamo fatto con Eder e Muriel fino al momento del gol. Il gol e l’espulsione ci hanno condizionati, ovvio, l’importante è non abbattersi nemmeno quando si resta in inferiorità”. I gol però non arrivano – solo uno di Mancosu contro la Lazio -, in particolare quelli di Destro, ma Mirante non è preoccupato: “Non credo che Mattia sia scoraggiato, ha una grande qualità ed esperienza nonostante la giovane età. È qui da poco e ha tutto il tempo per portarci i gol che ha sempre fatto, spero cominci a farli già da domenica”. La prossima infatti sarà una partita già fondamentale, uno scontro salvezza contro il Frosinone: “È una partita importante quella di domenica, uno scontro diretto davanti al nostro pubblico che ci ha dimostrato tanto in questi mesi, e noi ci stiamo preparando al meglio perché vogliamo fare bella figura e vincere”.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *