Momento d’oro per Giaccherini, primo gol di Diawara. Taider espulso in MLS


Giaccherini protagonista tra gol ed assist ma il Napoli ringrazia la prima rete di Diawara in A. In un mare di assist spiccano i rossi rimediati da Moscardelli e Taider

– di Marco Vigarani –

Primo gol in Serie A per Diawara che ha tenuto vivi i sogni del Napoli (ph. Gonfialarete)

Analizzando l’andamento degli ex rossoblù in giro per l’Italia ed il mondo, spicca subito il momento magico di Emanuele Giaccherini che è tornato a sbocciare in primavera. Nell’arco di quattro giorni prima ha siglato il suo secondo gol stagionale in Chievo-Sassuolo (1-1) e poi ha fornito il quarto assist della sua annata mettendo paura al Napoli al San Paolo: nelle ultime quattro gare l’esterno offensivo ha collezionato tre assist ed un gol. Se però il Napoli non ha abbandonato del tutto i sogni di Scudetto deve ringraziare un altro ex rossoblù che ha trovato il suo primo gol in Serie A nel momento giusto: si tratta del mediano Amadou Diawara che ha trafitto il Chievo nel finale con un bel destro a giro.

La puntata odierna della rubrica però è particolarmente ricca di assist. Si parte con la punizione di Federico Viviani in Spal-Atalanta, si prosegue con il lancio di Mimmo Maietta in Spezia-Empoli per arrivare all’appoggio all’indietro di Riccardo Improta in Bari-Salernitana. I grandi protagonisti della specialità sono però Luca Siligardi del Parma con un pallone morbidissimo a pescare il compagno libero nel cuore dell’area del Frosinone ma soprattutto Karim Laribi che grazie ai due assist forniti nel successo del Cesena sull’Entella (3-0) ha raggiunto la doppia cifra nei passaggi vincenti. Il suo record in carriera risale proprio all’annata bolognese chiusa a quota 11 e quindi potrebbe facilmente essere ritoccato entro fine stagione.

Lorenzo Paramatti ha realizzato uno splendido gol contro il Pisa (ph. SportPiacenza)

Ci sono però altri due gol di cui parlare di cui uno assolutamente splendido: si tratta della rovesciata con cui il difensore Lorenzo Paramatti ha consentito al suo Pro Piacenza di ritrovare la momentanea parità in casa del Pisa. Uno splendido gesto atletico e tecnico che gli ha permesso di siglare il suo secondo gol stagionale ed il primo con la nuova maglia. In Bundesliga invece tocca quota sei in classifica marcatori Ishak Belfodil grazie al colpo di testa vincente ma inutile trovato nel ko del Werder Brema sul campo dell’Hannover per 2-1.

L’ultimo capitolo è invece dedicato a gesti di natura diversa ovvero due espulsioni. La prima è quella di Davide Moscardelli, capitano dell’Arezzo che era entrato in campo al 54′ nella sfida di Olbia e si è fatto espellere per proteste all’87’ non potendo quindi partecipare al forcing finale dei compagni comunque capaci di ottenere la vittoria. In MLS invece fallaccio di Saphir Taider che al 14′ di New England-Montreal Impact ha costretto la formazione canadese ad affrontare la gara in inferiorità numerica finendo travolta dagli avversari.

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *