Mondiali al via: Brasile e Germania le favorite, Ronaldo e Messi le star


Iniziano oggi i Mondiali di Russia 2018 senza l’Italia. Brasile favorito insieme alla Germania ma l’attesa è tutta per l’eterna sfida Ronaldo-Messi

– di Marco Vigarani –

Oggi partiranno in 32 ma il 15 luglio a Mosca ci sarà spazio soltanto per una. Chi sarà ad alzare la cielo la Coppa del Mondo nell’edizione 2018 dei Mondiali?

La Coppa del Mondo verrà consegnata il 15 luglio a Mosca (ph. Oasport.it)

Ascoltando il rumore dei soldi ovvero le quote dei bookmakers pare che la favorita d’obbligo debba essere il Brasile seguito da vicino dalla Germania mentre invece Spagna e Francia seguono nell’ordine e l’Argentina completa il quadro della Top 5 ideale.

Ci spera sicuramente Leo Messi che ha bisogno di un successo in Nazionale per rilanciarsi nei confronti dell’eterno rivale Cristiano Ronaldo il quale a sua volta vuole suggellare una stagione straordinaria con prestazioni da Pallone d’Oro. Praticamente impossibile però per lui arrivare al successo finale.

Chi sicuramente non combatterà neanche è l’Italia che come sappiamo è rimasta a casa lasciando i Mondiali orfani di una compagine storica, spesso competitiva e sicuramente in grado di muovere interesse e quindi denaro.

Parlando di soldi, non si può evitare di ricordare la spesa sostenuta dalla Russia per farsi trovare pronta all’appuntamento: stiamo parlando di circa 10 miliardi di euro che con ogni probabilità non verranno rimborsati dagli introiti previsti nell’immediato. Interessante anche la valenza geopolitica di questo appuntamento per la Nazione di Putin che dovrà saper fronteggiare anche pericoli rilevanti che vanno dagli hooligans al terrorismo di matrice islamica ed anche interna.

Per tornare a temi di campo, ovviamente attendiamo con ansia anche le prime sorprese e la delusione di qualche big che puntualmente finirà per farsi sorprendere (a rischio la Spagna dopo la bufera Lopetegui) ma il Mondiale è anche il momento in cui andare a caccia del talento nascosto, della giovane promessa da strappare in anticipo alla concorrenza.

Ecco tutti gli appuntamenti per chi attende con impazienza, nonostante l’assenza dell’Italia, il calcio d’inizio per estraniarsi dal mondo e dedicarsi soltanto ad un pallone che rotola sul prato:

14 giugno
Russia-Arabia Saudita ore 17.00 su Canale 5
15 giugno
Egitto-Uruguay ore 14.00 su Italia 1
Marocco-Iran ore 17.00 su Italia 1
Portogallo-Spagna ore 20.00 su Canale 5
16 giugno
Francia-Australia ore 12.00 su Italia1
Argentina-Islanda ore 15.00 su Italia1
Perù-Danimarca ore 18.00 su Italia1
Croazia-Nigeria ore 21.00 su Italia1
17 giugno
Costarica-Serbia ore 14.00 su Italia1
Germania-Messico ore 17.00 su Italia1
Brasile-Svizzera ore 20.00 su Canale 5
18 giugno
Svezia-Sud Corea ore 14.00 su Italia1
Belgio-Panama ore 17.00 su Italia1
Tunisia-Inghilterra ore 20.00 su Italia1
19 giugno
Colombia-Giappone ore 14.00 su Italia1
Polonia-Senegal ore 17.00 su Italia1
Russia-Egitto ore 20.00 su Italia1
20 giugno
Portogallo-Marocco ore 14.00 su Italia1
Uruguay-Arabia Saudita ore 17.00 su Italia1
Iran-Spagna ore 20.00 su Italia1
21 giugno
Danimarca-Australia ore 14.00 su Italia1
Francia-Perù ore 17.00 su Italia1
Argentina-Croazia ore 20.00 su Canale 5
22 giugno
Brasile-Costarica ore 14.00 su Italia1
Nigeria-Islanda ore 17.00 su Italia1
Serbia-Svizzera ore 20.00 su Italia1
23 giugno
Belgio-Tunisia ore 14.00 su Italia1
Sud Corea-Messico ore 17.00 su Italia1
Germania-Svezia ore 20.00 su Canale 5
24 giugno
Inghilterra-Panama ore 14.00 su Italia1
Giappone-Senegal ore 17.00 su Italia1
Polonia-Colombia ore 20.00 su Italia1
25 giugno
Russia-Uruguay ore 16.00 su Italia1
Arabia Saudita-Egitto ore 16.00 su canale 20
Spagna-Marocco ore 20.00 su Italia1
Iran-Portogallo ore 20.00 su canale 20
26 giugno
Danimarca-Francia ore 16.00 su Italia1
Australia-Perù ore 16.00 su canale 20
Argentina-Nigeria ore 20.00 su Italia1
Islanda-Croazia ore 20.00 su canale 20
27 giugno
Sud Corea-Germania ore 16.00 su Italia1
Messico-Svezia ore 16.00 su canale 20
Serbia-Brasile ore 20.00 su Italia1
Svizzera-Costarica ore 20.00 su canale 20
28 giugno
Senegal-Colombia ore 16.00 su Italia1
Giappone-Polonia ore 16.00 su canale 20
Inghilterra-Belgio ore 20.00 su Italia1
Panama-Tunisia ore 20.00 su canale 20
OTTAVI DI FINALE
30 giugno: Ottavo 1, ore 16.00 su Canale 5
30 giugno: Ottavo 2, ore 20.00 su Canale 5
1 luglio: Ottavo 3, ore 16.00 su Canale 5
1 luglio: Ottavo 4, ore 20.00 su Canale 5
2 luglio: Ottavo 5, ore 16.00 su Canale 5
2 luglio: Ottavo 6, ore 20.00 su Canale 5
3 luglio: Ottavo 7, ore 16.00 su Canale 5
3 luglio: Ottavo 8, ore 20.00 su Canale 5
QUARTI DI FINALE
6 luglio: Quarto 1, ore 16.00 su Canale 5
6 luglio: Quarto 2, ore 20.00 su Canale 5
7 luglio: Quarto 3, ore 16.00 su Canale 5
7 luglio: Quarto 4, ore 20.00 su Canale 5
SEMIFINALE E FINALE
10 luglio: Semifinale 1, ore 20.00 su Canale 5
11 luglio: Semifinale 2, ore 20.00 su Canale 5
14 luglio: Finale 3/4 posto, ore 20.00 su Canale 5
15 luglio: Finale 1/2 posto, ore 20.00 su Canale 5

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *