Morleo: “Non sono preoccupato. Vogliamo tornare a vincere”


Archimede Morleo, capitano rossoblù , ha parlato oggi in conferenza stampa. Il terzino s’è detto ottimista sul momento rossoblù e l’unico obiettivo è ottenere la vittoria contro il Bari

– di Massimo Righi –

Morleo

Il capitano del Bologna Archimede Morleo

Nella conferenza stampa quotidiana è intervenuto il capitano rossoblù Archimede Morleo, che ha parlato a 3 giorni dalla sfida col Bari, in programma domenica al Dall’Ara: “Abbiamo fatto un percorso in crescendo da inizio stagione, dove abbiamo raccolto meno nelle prime giornate, migliorando poi man mano. Di certo la grinta e l’impegno non sono mai mancati e anche se nelle ultime partite non abbiamo raccolto quanto dovevamo, non sono preoccupato perché è mancato solo il risultato”. Morleo non crede che le prospettive siano cambiate da inizio stagione, l’obiettivo rimane la promozione: “Siamo sempre gli stessi, non abbiamo cambiato nulla. La squadra è stata costruita fra diverse difficoltà ma seguendo certe scelte, abbiamo avuto un inizio difficile poi siamo migliorati. Nelle ultime quattro partite è andata male solo col Brescia, per il resto il gioco si è visto”. Morleo ritiene che i finali di partita in cui il Bologna ha lasciato dei punti per strada non siano un problema: “Questo è il calcio, non credo che questo dipenda da cali di concentrazione, sono cose che possono capitare. È vero che a La Spezia ci eravamo abbassati troppo e alla fine abbiamo preso gol; a Livorno volevamo chiederla ma non ci siamo riusciti e anzi, abbiamo subito gol, ma non c’entrano i cali di tensione, non ne faccio una questione mentale. Su questo aspetto dobbiamo migliorare perché le partite durano 90′ e dobbiamo cercare di fare bene fino alla fine, visto che abbiamo i mezzi per farlo”. Cosa manca quindi al Bologna per migliorare? “Forse manca un po’ di cattiveria, anche quando stiamo vincendo dobbiamo imparare a chiudere le partite giocando come se fossimo sempre sullo 0-0. Noi comunque abbiamo grande voglia di riscattarci, abbiamo una rabbia positiva”. Il capitano rossoblù sottolinea il fatto che con Lopez ci sia dialogo e condivisione: “Il mister ci ascolta se abbiamo idee e si confronta con noi per migliorare alcune situazioni insieme. Il mio campionato? Sono partito bene, poi un infortunio mi ha un po’ limitato ma ormai sono del tutto ristabilito”, poi sulla falsa riga di Lopez conferma: “Facciamo il nostro campionato guardando partita per partita e cerchiamo di fare del nostro meglio. È presto per parlare di vertice, così come lo è per altre squadre partite favorite come Catania e Bari, che hanno avuto delle difficoltà ma che ora sono in ripresa. A noi manca la vittoria e la vogliamo ottenere a tutti i costi”. Nella fattispecie, il Bari verrà al Dall’Ara proprio domenica, ma Morleo non si sbilancia su eventuali insidie della partita contro i pugliesi: “Non conosco il Bari, hanno un nuovo allenatore (Davide Nicola n.d.r.) e penso che cambieranno un po’ di cose, come per esempio il modulo. Credo che giocheranno con la difesa a 3 e ci stiamo preparando proprio su quello”.

Print Friendly



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *