Moviola: rigore non accordato al Bologna sul 3 a 2


Partita al cardiopalma ricca di episodi, come l’offside di Destro sull’azione precedente alla punizione che genera il primo gol rossoblu e il rigore non assegnato al Bologna per una spinta  di Mario Rui ai danni di Masina

– di Federica Trerè –
L'arbitro Maurizio Mariani (ph. Corriere dello Sport)

L’arbitro Maurizio Mariani (ph. Corriere dello Sport)

Nel primo tempo abbiamo un solo ammonito, l’empolese Costa che al 34′, nel tentativo di colpire la palla in scivolata, atterra Destro al limite dell’area causando il calcio di punizione che porterà al primo gol del Bologna. Da segnalare che il giocatore rossoblu sull’azione del fallo si trovava in posizione di fuorigioco, anche se di pochi centimetri, non segnalata dall’assistente.

Nel primo quarto d’ora della ripresa vengono ammoniti altri tre empolesi: Laurini (11′ 2T) e Mario Rui (16′ 2T) per falli di gioco, rispettivamente su Masina e Mounier, e Skorupski (12′ 2T) per perdita di tempo su una rimessa dal fondo. Laurini era stato già graziato all’8′ 2T per un’evidente trattenuta su Brienza. Tra le fila del Bologna gli ammoniti sono Pulgar (28′ 2T) per un duro tackle ai danni di Saponara e Taider (47′ 2T) per un fallo su Paredes. Sul finale il direttore di gara grazia Oikonomou per un fallaccio, l’ennesimo in pochi minuti, ai danni di Livaja.
All’inizio del primo tempo l’Empoli torna in vantaggio sul Bologna anche se ci sono momenti di incertezza generati da un fischio dell’arbitro pochi secondi prima che Maccarone vada in gol. In un primo momento sia la difesa del Bologna che i giocatori dell’Empoli si bloccano ma il gol è regolare. Secondo quanto riporta Gastaldello, l’arbitro nel dopopartita avrebbe confessato di essersi sbagliato a fischiare.
Al 35′ del secondo tempo abbiamo un episodio dubbio da rigore in area dell’Empoli: Destro tira e colpisce la traversa, la palla rimbalza verso Masina che sta per intervenire ma viene spinto da Mario Rui. Nè l’arbitro nè il giudice di porta ravvisano il fallo e lasciano proseguire l’azione ma era rigore per il Bologna. In questa azione da biasimare l’arbitro di porta che poteva avere una visibilità migliore di Mariani.
Voto: 6 a Mariani che dirige complessivamente bene la partita ma non è coadiuvato da una squadra arbitrale altrettanto sufficiente.
Print Friendly, PDF & Email



2 thoughts on “Moviola: rigore non accordato al Bologna sul 3 a 2

  1. Riccardo

    Ho una curiosità: Oikonomou è stato ammonito in questa partita? Nei dati ufficiali questa ammonizione non c’è, però la cronaca live di repubblica.it la riporta al 93′ minuto. Grazie

    Rispondi
    1. Federica TrerèFederica Trerè Post autore

      Confermo che Oikonomou non è stato ammonito, tuttavia ha rischiato il cartellino giallo sul finale per un fallaccio su Livaja.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *