Moviola: un gol annullato al Modena


Tanto pubblico, tante emozioni e tanti episodi ieri al Dall’Ara per il derby del tortellino

-di Federica Trerè-

Luigi Nasca

Luigi Nasca

Non sorprende che il sentito derby emiliano sia stato affidato a un veterano della Serie B con oltre 110 presenze nella categoria, il Sig. Nasca di Bari. Fin da subito il fischietto pugliese dirige con rigore per evitare che la gara si innervosisca e all’8′ abbiamo il primo ammonito della partita: Gastaldello per una vistosa trattenuta su Salifu. La gara si concluderà con altri sette ammoniti, tutti per falli di gioco: Ceccarelli e Casarini per il Bologna e Gozzi, Martinelli, Signori (diffidato), Zoboli e Schiavone per il Modena. Degna di approfondimento è l’azione che porta al giallo di Zoboli: il difensore modenese trattiene Cacia lanciato a rete al limite dell’area ma non è fallo da ultimo uomo perchè ci sono diversi giocatori intorno ai due, primo fra tutti Marzorati, e non si delinea un’evidente opportunità di segnare una rete. Corretto quindi accordare il giallo e non il rosso.
L’episodio principale della partita avviene alla fine del primo tempo, quando Nasca annulla una rete del Modena per offside su segnalazione dell’assistente Carbone. Nel momento del tiro di Fedato, Granoche è davanti alla linea del pallone con la gamba destra, partecipa al gioco raccogliendo la respinta del portiere e segnando la rete. Giusta quindi la segnalazione dell’assistente e il conseguente annullamento del gol.
Non c’è un rigore a favore del Modena al 40′ del secondo tempo quando Garritano cade a terra in area del Bologna in seguito a un contatto con Maietta: l’intervento del giocatore rossoblu non è falloso.

Voto: 6

Print Friendly, PDF & Email



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *